Andrea Sartori

Nato nel 1972, laureato in filosofia a Venezia, ha studiato anche a Regensburg, Freiburg in Breisgau (come borsista DAAD) e Milano. Scrive per Linkiesta.it e Il Cittadino (Lodi e Sud Milano). Ha lavorato nell’editoria e nella comunicazione creativa per l’industria immobiliare. In ambito filosofico ha pubblicato saggi su Hegel, la teoria critica francofortese e l’antropologia filosofica

(http://venus.unive.it/cortella/crtheory/bios/bio_as.htm).

Suoi scritti sono presenti in cataloghi d’arte contemporanea e in alcune opere di video-arte.

È autore del romanzo Scompenso, Exòrma, Roma 2011, segnalato al premio Dedalus.
Vive tra Milano e San Pietroburgo.

Pubblicazioni
- «Saviano e la critica del potere», in Il Ponte, anno LXVI, n. 3, Il Ponte Editore, Firenze 2010, pp.106-111.

- «Dal soggetto all’individuo. La trasformazione critico-dialettica del soggetto in Adorno», in Fenomenologia e società, n. 1, Rosenberg & Sellier, Torino 2010, pp. 53-69.

- «Micro-trattato dell’umore», in L’Ulisse. Rivista di poesia, arti e scritture, n. 13 (2010), Dopo la prosa. Poesia e prosa nelle scritture contemporanee, a cura di I. Testa, A. Broggi, S. Salvi, pp. 306-309.

- «Il giorno che le cose mutarono», in Scantinati per meduse e fiori di cristallo, antologia di racconti, Perrone Editore, Roma 2010.

- «Creativi traditi», in Altrementi. Industrial/Graphic/Virtual/Design Magazine, issue n. 4, Torino 2009, p. 50.

- «La comunicazione e l’immagine culturale dell’individuo», in La società degli individui, n. 35/2, Franco Angeli, Milano 2009, pp. 189-192.

- «Il collezionista contemporaneo tra estetica e mercato», in Guida all’investimento artistico, a cura di R. Margara, con un saggio di F. Gualdoni, Editrice Artitalia, Milano 2009, pp. 25-29

- «La narrazione della politica in un libro di Giuseppe Genna», in Il Ponte, anno LXV, n. 9, Il Ponte Editore, Firenze 2009, pp. 129-134.

- «Orientarsi nel mercato dell’arte», in Living. Lifestyle review, anno 6, n. 24, agosto/settembre 2009, p. 170.

- «Loro», in Seduti in quel caffè, antologia di racconti a cura di L. Costantini, Palzari Editore, Lecce 2009, pp. 53-54.

- «Patire l’individuale. Sofferenza come critica in Löwenthal, Zorn e Žižek», in La società degli individui, n. 34/1, Franco Angeli, Milano 2009, pp. 101-116.

- «Quale creatività nella crisi? Finanza, economia e antropologia nella costellazione contemporanea», in Il Ponte, anno LXV, n. 4, Il Ponte Editore, Firenze 2009, pp. 110-120.

- «Pensieri sull’amore davanti alla tele», in Ore piccole, n. 12, Tip.le.co. Editore, Piacenza 2009, pp. 111-122.

- «L’outsourcing dei servizi al patrimonio immobiliare come strategia d’acquisto», con M. Vacirca, in Ufficio Acquisti, pp. 48-52, giugno 2007.

- «Sull’esistenza sociale in Hegel e Gehlen», in Quaderni di teoria sociale, numero monografico a cura di A. Bellan e I. Testa, Hegel e le scienze sociali, Morlacchi, Perugia 2005, pp. 121-137.

- «Lo spazio come valore», in Galleria in Galleria. Arte in metropolitana, a cura di G. Di Pietrantonio, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2005, pp. 6-7.

- «Dire l’amore conciliato. Hegel e la Madonna Sistina tra infanzia e storia», in F. Milana e E. Gazzola (a cura), Gloria dell’assente, Editrice Vicolo del Pavone, Piacenza 2004, pp. 61-103.

- «Hegel a Jena: ovvero linguaggio e critica oltre la svolta linguistica. Le filosofie dello spirito del 1803-04 e del 1805-06 a confronto con R. Brandom», in Teoria , n. 2, ETS Edizioni, Pisa 2004, pp. 93-117.

- «Linguaggio e antropologia. Habermas e Gehlen: un confronto critico», in Fenomenologia e società, n. 3, Rosenberg & Sellier, Torino 1996, pp. 89-105.

11 pensieri su “Andrea Sartori

  1. Ciao Jolanda, ricambio l’augurio… e attendo di leggere quanto ancora vorrai condividere in rete!

    andrea.

  2. I VIAGGI DIVINI

    Il Comune di MONTECOSARO (MC) e la concessionaria OK CAMPER s.r.l. bandiscono la prima edizione del concorso letterario “I Viaggi Divini“ in collaborazione con POESIABLU ( circolo culturale e letterario raggiungibile all’indirizzo http://www.divinafollia.altervista.org) ) e con ( http://www.turit.it) e CAMPING CLUB di CIVITANOVA MARCHE allo scopo di dare risonanza alla tematica dell’andare per il mondo alla scoperta dei vari popoli e delle loro culture .

    Il concorso di articola in 3 sezioni:
    Sezione A: Un racconto in massimo 5 cartelle dattiloscritte in 4 copie, di cui una sola firmata dall’Autore e completa di indirizzo e numero di telefono. Il racconto avrà come tema “ IL VIAGGIO IN CAMPER, IN CARAVAN, IN TENDA E TUTTO CIO’ CHE RIGUARDA IL TURISMO ALL’ARIA APERTA ”, inteso come esperienza diretta o di fantasia.
    Sezione B: Una poesia sempre inerente alla tematica “IL VIAGGIO” ( in questo caso potrà essere anche un viaggio intrapreso con altri mezzi) dalla lunghezza a piacere, redatta in 4 copie di cui una sola firmata e completa di indirizzo e numero di telefono.
    Sezione C : Una poesia a tema libero dalla lunghezza a piacere, sempre in 4 copie di cui una debitamente firmata e corredata di indirizzo e numero telefonico.
    Per la partecipazione al concorso occorre avere compiuto i diciotto anni di età.
    Non è prevista alcuna tassa di lettura, ma un piccolo contributo per le spese di segreteria riassunto nella cifra di 20 euro da allegare al plico raccomandato che andrà spedito al seguente indirizzo:
    SEGRETERIA DEL PREMIO LETTERARIO “I VIAGGI DIVINI”
    c/o SILVIA DENTI – Largo della Pace, 24 – 24043 CARAVAGGIO (BG).
    Per informazioni è possibile chiamare il numero 0363-52685 oppure scrivere al seguente indirizzo e-mail: s.denti1@tin.it

    PREMI

    Saranno premiati i primi 3 classificati per ogni sezione:

    1° classificato: Pubblicazione di una raccolta di raccontini o poesie in 50 copie + la somma di euro 500

    2° e 3° classificato: pubblicazione raccolta di raccontini o poesie in 30 copie + la somma di euro 300 per il 2° e i libri per il 3°.

    La Giuria si riserva di premiare il racconto o la poesia più simpatica con un navigatore satellitare che verrà messo a disposizione dal CAMPING CLUB di CIVITANOVA MARCHE.

    -Ogni partecipante al concorso avrà diritto a ricevere una copia in omaggio di un libro contenente le sue creazioni sia in poesia che in prosa-.

    • L’editore (VITALE EDIZIONI) si riserva il diritto di proporre un contratto editoriale anche ad altri Autori , nel caso la giuria giudicasse altre opere degne di pubblicazione.
    • I nomi dei giurati verranno resi noti durante la cerimonia di premiazione.
    • Dopo la premiazione, verrà stampata un’antologia che conterrà tutte le opere partecipanti al concorso e sarà possibile richiederne copie presso la segreteria.

    • La data di scadenza è fissata per il 20 febbraio 2009 (farà fede il timbro postale).
    • Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.
    • Gli elaborati non saranno restituiti.
    • La premiazione si terrà nella giornata del 18 aprile 2009 a partire dalle ore 16,00( previo ritrovo dei camperisti sul piazzale antistante la concessionaria OK CAMPER ) , presso una sala del palazzo municipale o del teatro di MONTECOSARO (MC) . Le notizie riguardanti la cerimonia di premiazione saranno comunicate più precisamente sulla homepage del sito POESIABLU , sul sito http://www.campingclubcivitanovamarche.com e su riviste specializzate nazionali .
    • Durate la kermesse interverranno artisti di vario genere e si offriranno momenti di musica , spettacolo e teatro.
    • I vincitori dovranno presenziare alla cerimonia di premiazione o delegare qualcuno di loro fiducia per il ritiro dei premi (pena la perdita dei diritti sul premio conquistato).
    • Si consiglia di attenersi scrupolosamente alle regole sopra elencate e inviare il materiale quanto prima onde evitare disguidi postali.
    • Per ogni richiesta, dubbio o ragguaglio, è possibile scrivere o telefonare alla segreteria del Premio (vedere indirizzo e numero di telefono sopra) lasciando anche un recapito per essere richiamati.

  3. Ma allora tutti i discorsi sul libero mercato, le privatizzazioni, l’abolizione delle tasse, il ridimensionamento dello stato con cui ci hanno riempito le “tasche”, da decenni, i politici di destra di centro e anche di sinistra, indicandoli come la soluzione di tutti i mali, la “palla al piede” per lo sviluppo dell’Italia, vanno tutti a quel paese?
    Vediamo un governo di destra che, almeno a chiacchiere, appare di sinistra (es. la decantata robin-tax);che siano insieme a tutto il resto i primi “segni” dell’Apocalisse?
    O non bisogna darsi veramente una regolata ridimensionando la tracotanza dell’essere “prediletto da Dio” armonizzando la sua attività ai delicati equilibri della natura?
    un uomo della strada

  4. Uomo della strada: convengo sul “darsi veramente una regolata”! Il problema è naturalmente come. Non credo che si debba vedere nel presente una sopraggiungente apocalisse. Però un’urgenza sì. L’urgenza di pensare e agire responsabilmente. Oggi come mai c’è bisogno di una disposzione critica da parte degli individui. Inoltre: darsi una regolata vuole anche dire, ahimè, darsi una svegliata. Il difficile è che non bisognerebbe tradire i propri sogni. Onirismo vigile.

  5. Andrea, ci sono già parole, se ne hai voglia sono sulla Dimora di fm.
    Lieta di condividerle.

    un caro saluto
    jolanda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...