Posto rimandandovi ai commenti di un precedente post qui inserito…

A mio vedere ho inserito un commento che vale più di un post, quindi vi invito a ritornare indietro… movimento, del resto, non sempre sconsigliabile… soprattutto in questi tempi… un commento che val pure una Messa… (o era Parigi?):

https://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2007/08/08/neo-paganesimo-o-nuova-barbarie-di-romano-guardini/#comment-23747

16 pensieri su “Posto rimandandovi ai commenti di un precedente post qui inserito…

  1. Stampo il tuo commento e lo rileggo da un altro dove.
    Per ora la scialuppa che citi è carica di Uomini che cercano una salvezza, ovunque sia.
    Come questo oggi alterno nel sole, che indica la via, forse Retta.
    Buon Ferragosto Gian, per nulla stanca.

    Mi piace

  2. be paola c’è chi sostiene che fu persa quella retta prima di trovar la via, o mio caronte 😉
    ma infondo tutto è retto se lo riduci nella dimensione ma per chi ama le grandi disporsi alle curve più impervie è quasi necessità e poi forse..
    buon ferragosto

    Mi piace

  3. Il commento / post ha un respiro così cosmico che alla fine si resta lì a godersene l’immensità, senza porsi più il problema scienza, fede, esistenza di Dio o altro.
    Almeno, questa è stata la mia reazione.

    Mi piace

  4. Non seguo, torno indietro e , monti permettendo, lo leggo mentre cammino, cosa che ho sempre amato…

    Coraggio sulla stanchezza, Gian, (che è il refrian universale, anche!), io ti abbraccio forte!
    MPia

    Mi piace

  5. tutti si è su questa scialuppa, quindi stiamoci ad ascoltare, reciprocamente, e godiamo assieme.

    Così finisce IL CIELO SOPRA BERLINO: siamno tutti sulla stessa barca.
    Buon Ferragosto
    Sebastiano

    Mi piace

  6. Grazie, Gian Ruggero, per questo prezioso excursus scientifico, frutto del lavoro millenario di infiniti occhi e menti. Agli artisti resta l’intuizione del tutto, del multiforme genio della natura o di Dio – lo si chiami come si vuole – che mai conosceremo, che mai predeveremo fino in fondo, a conferma della nostra grandiosa infinitesimalità.
    Un abbraccio
    Giovanni

    Mi piace

  7. credo che non esista alcuna barca se non il legno consunto cui siamo aggrappati dopo il naufragio: qualcuno si lagna d’essere naufrago e conta i centimetri di legno consumato dal mare ogni giorno, qualcun’altro ringrazia d’essere vivo e guarda lontano sperando ancora in un isola in cui approdare.

    elena f

    Mi piace

  8. tornerò con calma, ma perchè la tecnologia è al femminile, non l’ho mai capito 😉 cancella tutto per favore eheheh

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.