Certi giorni – Billy Collins

 

 

Certi giorni

Billy Collins

 

Certi giorni

metto la gente

al loro posto a tavola,

piego loro le gambe alle ginocchia,

se le ginocchia sono snodate,

li sistemo nelle loro sedie di legno piccoline.

 

Tutto il pomeriggio si guardano fisso

l’uomo col vestito marrone,

la donna col vestito blu,

perfettamente immobili,

perfettamente composti.

 

Ma in altri giorni sono io quello

che viene preso per le costole

e sistemato nel soggiorno di una casa delle bambole

a sedere insieme agli altri al tavolo da pranzo.

 

Molto divertente,

ma a te piacerebbe

non sapere se il giorno dopo

lo passerai camminando a grandi passi, come un dio vigoroso

con le spalle tra le nuvole,

o seduto laggiù tra la carta da parati

a fissare dritto avanti a te

con la tua piccola faccia di plastica?

 

 

Billy Collins (1941-) è ex poeta laureato statunitense. L’animazione è di Julian Grey of Headgear.

 

 

traduzione rm

 

11 pensieri su “Certi giorni – Billy Collins

  1. quasi un blues sul’alienazione…, ma “l’ex-poeta laureato”? Gli hanno strappato l’alloro? Gli son caduti i capelli? Orsù, narraci, diva r….un abbraccio e grazie della traduzione, V.

    Mi piace

  2. Billy Collins è uno dei poeti più popolari negli Stati Uniti, anche se non amatissimo dai suoi colleghi che gli contestano l’eccessiva “semplicità”.In effetti la sua poetica gioca molto sulle immagini,ma c’è anche tanta ironia ed è con questa che tocca temi che solitamente vengono affrontati con più solennità. Billy Collins cerca l’ascolto, soprattutto dei giovani che incoraggia ad avvicinarsi senza preconcetti alla poesia e lo fa con varie iniziative fra cui video come questo, postato da Renata Morresi per “Some days”.
    So che può destare qualche perplessità, ma mi è capitato di ridere leggendo alcune sue poesie, il ridimensionamento dell’essere umano che opera è spiazzante a volte.
    grazie renata
    lisa

    Mi piace

  3. mi sembra di capire che in Italia non sia ancora tradotto (se non occasionalmente), o sbaglio?

    simpatica la faccena video, forse pecca di didascalicità nei confronti del testo, e così non gli dà particolare vigore – mi sono divertito molto di più leggendo il testo senza immagini, “le mie mentali erano più belle” (pensiero qualinquista pensato *ogni tanto* da spettatori che hanno appena visto un film tratto da un libro che hanno già letto)

    grazie Renata per la bella proposta di questo autore

    Mi piace

  4. ciao cari, eh sì, gli americani li fanno stare “laureati” solo un anno alla volta, vivaddio, così non si montano troppo la testa 😉 (pensate se dovessimo fare un grande poeta all’anno in italia: scoppierebbero sommosse! sarà che loro sono tanti, o, forse, se la prendono meno sul serio…)

    sì, il testo è semplice e si gioca su una metafora ormai tradizionale (siamo tutte marionette), il video è semplice, quasi più una illustrazione, ma mon dieu, fare il “semplice” è una cosa complicata assai…

    r

    Mi piace

  5. @Lisa: grazie per le precisazioni, io in realtà ho conosciuto questo autore solo quest’estate, quando il Festival La Punta della Lingua di Ancona (che ha una bella sezione dedicata alla video-poesia) mi ha chiesto di tradurre alcuni suoi lavori.

    @Obviamens: ho cercato e pare che ci sia un titolo in italiano “A vela, in solitaria, intorno alla stanza”, con traduzione e cura di Franco Nasi.

    @Franz: grazie per l’aggettivo “oneste” (quasi desueto, ormai…:)

    r

    Mi piace

  6. grazie a te renata. anche per me è una scoperta recente e ho approfondito un po’ con qualche suo libro e traducendo alcune sue poesie. in rete ci sono alcuni suoi reading veramente trascinanti. deve essere stato piacevole per te conoscerlo ed ascoltarlo dal vivo. è così inconsueta l’atmosfera delle sue letture!
    grazie ancora
    lisa

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...