Lunga vita agli artisti?

jimmipage_rid

di Sergio Pasquandrea

Come si guadagnerà da vivere Tiziano Ferro a 105 anni? Di che cosa camperà Christina Aguilera quando ne avrà 98? E i nipotini di Giusy Ferreri, come faranno a mangiare fra 74 anni?
La risposta a tutte queste domande è una sola: chissenefrega.
Eppure, c’è una proposta di legge, alla quale il Parlamento Europeo ha dato un accoglimento preliminare, secondo la quale il copyright per le performance artistiche andrebbe esteso dagli attuali 50 a 95 anni (la notizia è qui).
Motivazione: assicurare agli artisti il “diritto a una vecchiaia serena”.
Ora, faccio notare che:
– il copyright di una scoperta scientifica (ad esempio, un eventuale vaccino contro l’Aids) attualmente dura 20 anni;
– il copyright a 50 anni significa che molte incisioni storiche (Kind of Blue di Miles Davis, A Hard Day’s Night dei Beatles, Are You Experienced di Jimi Hendrix) di qui a pochi anni potrebbero diventare di pubblico dominio, quindi essere messe in vendita a prezzi sensibilmente più bassi, quindi conoscere una diffusione maggiore, o addirittura essere liberamente scaricabili;
– tranne casi eccezionali (tipo Stevie Wonder o Britney Spears) è difficile che un artista cominci a produrre prima dei 20-25 anni, quindi mi risulta arduo immaginare che sopravviva per altri 95, raggiungendo la felice età di 115;
– ergo, l’eventuale allungamento a 95 anni andrebbe a beneficio di: discendenti di seconda o terza generazione dell’artista, che si godrebbero i frutti del lavoro altrui (perché mai dovrei finanziare la bella vita dei nipoti di Paul McCartney o dei pronipoti di Beyoncé?); oppure, peggio ancora, delle major discografiche, che per altri 45 anni potrebbero tranquillamente campare sul lavoro degli artisti.
Voi ci state? Io no.

7 pensieri su “Lunga vita agli artisti?

  1. certi cantanti non sopravvivono come artisti oltre un paio di stagioni, figurarsi se qualcuno s’accatterà le loro “opere” fra 95 anni. il problema non sussiste. anzi, fra 95 anni chissà se s’userà ancora cantare, comporre, scrivere. se ci saranno terra mare cielo…ih!

    "Mi piace"

  2. Ma ASSOLUTAMENTE NO!
    Certo che non ci sto!
    Qui siamo alla follia pura… e certo, preoccupiamoci di questi poveracci, sì… che tanto ce ne sono pochi (VERI) di cui prendersi cura!

    "Mi piace"

  3. io mi preoccupo di più di cosa mangerà mia madre pensionata sessantottenne quando non ce la farà più a fare la baby sitter (augurandole di arrivare sana e libera ben oltre i 115 anni 🙂

    ( e se invece di preoccuparsi solo di “certi artisti” si preoccupassero di finanziare orchestre e teatri per ridare vita ad una cultura languente, se non del tutto morente, poi, non sarebbe male)

    "Mi piace"

  4. Lucy dice esattamente quel che penso.
    E pure Celentano, nell’intervista a Il Manifesto di ieri, pare più preoccupato per la sorte del pianeta che di altro.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.