Marina Pizzi: L’inchino del predone, 2008-

 

cc6441202758278c09107a608c7d35171

L’inchino del predone

ho un sesto senso che mi fa rapace

pace già panica e forse già logica.

non basto al mondo non ribasso

il prezzo che non incasso. ho una

lapide vermiglia intorno alla gola.

qui mi meraviglio di essere la viva

vedetta di me che già guarda

dormire gl’indici e le vette.

padre conserto madre senza latte

le verità ataviche del palmo.

3 pensieri su “Marina Pizzi: L’inchino del predone, 2008-

  1. “non basto al mondo non ribasso

    il prezzo che non incasso.”

    Sintesi, sempre, di straordinaria forza, Marina.
    Grazie. Un caro saluto
    Giovanni

    "Mi piace"

  2. “ho una
    lapide vermiglia intorno alla gola.”
    Alcuni ne sanno qualcosa, cara Marina.
    Grazie e un saluto,
    Roberto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.