“Premio Internazionale Mario Luzi” – IV edizione 2008/2009

Un Premio di poesia che guarda al futuro
Anche una sezione per la poesia inedita


Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica

marioluzzi_second1

Dopo il grande successo delle scorse edizioni torna nuovamente il “Premio Internazionale Mario Luzi” (http://www.marioluzi.it) che apre ufficialmente il suo nuovo bando pubblico articolato in sei sezioni: Poesia edita, Saggio edito, Poesia internazionale, Benemeriti della Repubblica, Poesia inedita e Poesia per le scuole.
Un Premio che si impegna fortemente per la promozione della lettura e la maggiore diffusione del libro.
Il Presidente del Senato Renato Schifani ha cosi commentato a proposito del Premio: “La creazione di un Premio dedicato a Mario Luzi rende omaggio a un uomo dell’elevatissimo profilo culturale, che seppe esprimere nelle sue liriche le inquietudini e le speranze dell’uomo contemporaneo. La nomina a Senatore a vita da parte del Presidente Carlo Azeglio Ciampi nell’ottobre del 2004 premiò anche il suo grande impegno civile e il Senato oggi si onora di aver potuto annoverare Mario Luzi tra i suoi membri più illustri”.
Il Premio –fondato e diretto da Mattia Leombruno- è ormai divenuto un appuntamento annuale di assoluto riferimento per la poesia italiana e internazionale, una occasione di confronto per gli scrittori ed il mondo culturale tutto.
Si tratta infatti dell’evento più prestigioso realizzato in memoria del sommo Poeta e Senatore che fu padre dell’ermetismo.
Un Premio che si rivolge soprattutto ai giovani e agli esordienti grazie ad un progetto per la valorizzazione delle eccellenze scolastiche che è stato appositamente studiato d’intesa con il Ministero dell’Istruzione.
“Pensiamo soprattutto ai giovani – ha detto Leombruno- che hanno bisogno di ispirarsi a modelli migliori e più solidi. Certamente un Premio letterario, se mosso da questa responsabilità di fondo, da questa preoccupazione sostanziale, può essere un valido strumento di comunicazione e sensibilizzazione, di dialogo credibile e propositivo con i giovani e con il mondo culturale in genere. Diversamente inteso, un premio letterario può poco e nulla”.
Ha poi proseguito il Direttore del Premio: “E’ per questa ragione che il Premio Luzi non abbandona i suoi scrittori ma cerca –se possibile- di coinvolgerli nella creazione di una grande “comunità civile” che abbia a cuore la promozione della cultura e della lingua italiana, la formazione e crescita dei nostri giovani. Direi in definitiva che si tratta di un Premio che guarda al futuro, fuori dalle logiche -talora diffuse- di “premiopoli”.
Il valore complessivo dei premi è stimato in 30.000,00 euro e prevede –fra gli altri- il conferimento di “Al fuoco della controversia”, la prestigiosa scultura realizzata dal Maestro Arnaldo Pomodoro, considerato il più grande scultore italiano vivente.
Moltissime e tutte di alto profilo sono le istituzioni che sostengono il Premio Luzi e numerose le eminenti personalità che vi hanno dato la loro personale adesione, a partire dai tre Presidenti emeriti della Repubblica: Ciampi, Cossiga e Scalfaro.
Per scaricare il bando o per informazioni: http://www.marioluzi.it
Promozione e realizzazione EventoFestival: http://www.eventofestival.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.