3 pensieri su “L’inutile io

  1. imperdonabile, me l’ero persa… 🙂

    Perché l’anima è così melodiosa
    e così pochi nomi amati
    e un ritmo istantaneo – ascolta solo
    l’inatteso Aquilone?

    Solleverà una nuvola di polvere,
    comincerà a fare un rumore di fogli di carta
    e non tornerà mai più – o
    tornerà completamente diverso…

    O, vento largo di Orfeo,
    te ne andavi verso i paesi marini –
    e, accarezzando un mondo ancora non creato,
    io dimenticavo l’inutile “io”.

    Ho vagato in un bosco fitto di giocattoli
    e ho scoperto una grotta celeste…
    possibile che io sia proprio qui, ora
    e che davvero arriverà la morte?

    bellissimo testo

    grazie, fabry

    f&r

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.