mattinale

Il tuo caos è bello
L’oceano azzurro ascolta il canto di balene in viaggio
Il libro dei tuoi sogni è ancora sconosciuto
Hai deciso di tornare a te sulla sponda colorata del mare
Nascosta alla luce come Diocleziano dopo il ritiro

In nome delle idee è stato commesso di tutto, impunemente
Il silenzio dei morti è un respiro profondo
Vivere sembra quasi un caso, se guardiamo indietro
Dimentichiamo

Eppure c’è incanto per una luna piena
Per le parole non dette
Per il versante di una montagna che diventa riga su un foglio e poi speranza

Ho sognato un albero che non si piegava al peso della neve
Ero di buonumore.
Il posto era bello
Non c’erano caserme nè piccole stelle
Un cane scodinzolava felice
La tenerezza era un premio dovuto alla terra

In un libro ho letto quanto sia bello guardare alberi fiorire
In un altro respiravi dalla mia bocca
È soltanto la piccola ricerca delle differenze che ci unisce
Che la morte come per magia sia sempre lontana

Dormi silenziosa
È l’alba
In lontananza si sente un treno
Ho un po’ meno paura o forse solo un po’di più ,non lo so
Piano comincia a sorgere il sole
Sembra una bella giornata

16 pensieri su “mattinale

  1. “Ho un po’ meno paura o forse solo un po’di più ,non lo so”

    Caro Carmine, un “mattinale” molto evocativo, un saluto e un abbraccio.

    "Mi piace"

  2. Pingback: lpels « La poesia e lo spirito

  3. è stata una bella giornata come da anni
    fissarla è stato un dolce omaggio di un mattino di qualche tempo fa
    c.

    "Mi piace"

  4. caro Carmine, che delizia leggere di mattina questo tuo mattinale. È soltanto la piccola ricerca delle differenze che ci unisce. Spero ce ne saranno altri per altre mattine.

    "Mi piace"

  5. ciao caro sparz altri ci sono stati e ci saranno da mettere su carta
    perchè ciò che stupisce ogni mattina è il ripresentarsi di colori suoni silenzi che fanno pensare alle differenze alla salvezza alle cose meno importanti
    grazie
    c.

    "Mi piace"

  6. grazie francesco scovato da sparz e ripetuto da te mi rende felice due volte
    fiero di leggerti qui
    un saluto
    c.

    "Mi piace"

  7. “Il libro dei tuoi sogni è ancora sconosciuto

    Ho sognato un albero che non si piegava al peso della neve

    La tenerezza era un premio dovuto alla terra

    In un libro ho letto quanto sia bello guardare alberi fiorire
    In un altro respiravi dalla mia bocca
    È soltanto la piccola ricerca delle differenze che ci unisce
    Che la morte come per magia sia sempre lontana

    Piano comincia a sorgere il sole
    Sembra una bella giornata”

    La poesia di Carmine si distende semplice alla vista, ma come ogni buona radura sterminata, al contrario è complessa, profonda, ricca di sensazioni colte dall’albero della vita ed offerte come frutti al viandante.
    Io sto ore a rileggere i suoi versi, saltando da un blog all’altro, aspettando di poterlo avere su carta, per sfogliarlo nei momenti impensati e preservarlo dall’usura delle mode.

    gliel’ho detto in amicizia tante volte, ma è bello ripetersi quando una cosa “vale”

    (qui per te)
    ho incontrato un piccolo artigiano
    sorrideva, sudava, batteva
    e ad ogni colpo di martello sulla scure
    sognava piccole giostre e feste di paese:
    lapilli rossi, poi gialli ed infine cenere di neve
    dalla sua mano sprigionava come sinfonie di luce
    e sorrideva, il piccolo fabbro: era il suo pane la fatica, il suo mestiere.
    Lui batteva piano piano, senza fretta di volare
    e vedeva il mare, le onde, la pioggia farsi greve
    e ad ogni colpo di martello sulla scure
    riempiva l’universo di nuove storie e creature …
    poi giunse il giorno
    che il mondo incuriosito si fermò a guardare
    e allora la poesia ricomiciò a volare.

    ciao artigiano.
    nat

    "Mi piace"

  8. “Il tuo caos è bello”.

    Sulla tua tristezza mista a speranza, che mi affascina nelle tue poesie, ho già scritto varie volte. Rileggendo ora questa mi colpisce l’incipit come un’antifona a spiegare e sintetizzare il resto.
    Sempre bello leggerti.

    "Mi piace"

  9. leggo ora dopo un lungo giorno
    @D sempre bello ricevere attestati di bellezza come i tuoi

    @nat scrissi un giorno su Rebstein che se mai dovessi aver bisogno di editare commentare qulacosa di queste mie piccole cose mi affiderei alla sua penna
    sempre magica e precisa nello svolgere riavvolgere il filo delle parole

    per l’attesa su carta deciderà il tempo e il destino come tutte le cose
    per ora all’orizzonte solo mare
    e cielo.
    tanto cielo
    c.

    "Mi piace"

  10. “Ero di buonumore”: io adoro questa voce qui, un po’ indie, un po’ mediterranea, un po’ summertime, un po’ wallacestevens 🙂 grazie carmine, r

    "Mi piace"

  11. @ renata
    adoro l’entusiasmo l’energia che traspare dai tuoi commenti
    mi mettono di buonumore ,sempre
    grazie
    c.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.