Urla dal silenzio

da qui

Avete mai sognato di stare in una stanza buia e non poterne uscire in alcun modo? L’angoscia è grande, un senso d’impotenza s’insinua in ogni cellula, diventa sudore, agitazione, urlo. Ma quanto può durare? E’ una questione di minuti, forse di secondi. Ventitré anni sono tanti. Ventitré anni di urla inascoltate. Perfino da me stesso.

5 pensieri su “Urla dal silenzio

  1. “Voglio leggere – spiega adesso – dialogare con i miei amici, godermi la vita ora che la gente sa che non sono morto”.

    “ora che la gente sa che non sono morto”
    una dichiarazione che mette i brividi

    capire cosa accade davvero è importante.

    grazie, fabry

    f&r

    Mi piace

  2. A proposito di sogni.. ne ho fatto uno stanotte che spero non si avveri, se fosse credo di fare sogni premonitori ..e non sarebbe la prima volta.
    Chissà se è un bene…

    A proposito dell’articolo.. ho vissuto un coma di un paio d’ore ..apparente assenza, assoluta presenza. Sono felice per l’uomo di cui ci dà notizia la cronaca 🙂

    Una buona domenica a tutti
    Rina Accardo

    Mi piace

  3. C’è chi ha sempre saputo che c’è qualcosa di assai peggio della morte.
    Grazie e un abbraccio,
    Roberto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.