due o tre piccole poesie

per tutto quello che verrà

per ciò che è stato

per dire silenziosamente a tutti , state bene

a tutta lpels

per i lettori

ad ognuno di voi

*non è importante ciò che resta o si è fatto,
sono le cicatrici suppergiù visibili
disegnate sul corpo come una mappa di punti interrogativi
che mi piombano addosso e mi inchiodano qui davanti a te
frontiere avide di dubbi latitanti
che non puoi risanare nè ingabbiare
nemmeno se ti plasmi una religione su misura
colma d’amore per i sudari e le leggi marziali*

simone cattaneo
1974-2009

*

Sulla scala antincendio della tua stanza in affitto
noi sedevamo e sentivamo la città vuota
sudati e inquieti            ci scambiavamo una sigaretta
avanti e indietro           come una volta scambiavamo
parole come queste fra noi            senza
speranza che restassero
Ora scrivo
senza speranza di risposta              dire
che ciò che abbiamo dato l’uno all’altro nudamente
era troppo e non abbastanza
dire che dopo l’ultima volta che ci siamo toccati
io non mi sento vuoto         sento come pronunciavi il mio nome
e il mio cuore riparte           i frammenti della tua voce
che hai lasciato                 s’intrecciano ai miei

e a questa fugace scintilla nel vuoto
dire Sì           mi manca come l’amore
può farci diversi

craig  arnold (traduzione di lisa sammarco)

*da “un trittico per le piccole cose”

pensa,come sarebbe strano incontrarsi
tra diecimila cose da fare
sorridenti come mai conosciuti
calpestare le foglie cadute
e sentire lo stesso rumore nel cuore

c.v.  dicembre 1999

15 pensieri su “due o tre piccole poesie

  1. grazie a voi miei cari di questa grande famiglia di lpels
    vi auguro serenità
    e a tutti i lettori ogni bene
    c.

    Mi piace

  2. Ho subito un lutto nel giorno di Natale. Dire che è comunque una rinascita mi sembra retorico. Mi piace di più parlare di un Natale di Passione, un Natale pasquale (a parte il mio nome), con delle croci, dei piccoli rosari appesi all’albero al posto delle palline. Ma le luci, sì, quelle sempre luminose, a ricordarci questa nostra laica, pubblicana ma ostinata fede.
    Auguri a tutti voi che vi conosco. Condividere questo fatto con voi e qui, dice tutto.
    PVita

    Mi piace

  3. pensa,come sarebbe strano incontrarsi
    tra diecimila cose da fare
    sorridenti come mai conosciuti
    calpestare le foglie cadute
    e sentire lo stesso rumore nel cuore

    anche solo leggendo ho sentito un rumore nel cuore, quello di un’emozione.
    grazie Carmine e auguri a te e a tutti.
    SM

    Mi piace

  4. Auguri a Carmine, Giovanni, Pasquale( ma insieme a cordoglio),
    a Fabrizio, Stella, Nadia, a Sparz, ai visitatori misteriosi e familiari di questa notte natalizia, che continua,
    Buon Natale..
    Maria Pia

    Mi piace

  5. tolgo la “o” del dubbio: tre splendide poesie per un bellissimo augurio a cui mi associo.
    grazie carmine, fabrizio, tutti.
    lisa

    Mi piace

  6. Grazie per l’augurio, e per la dolcezza delle parole, e per la semplicità del gesto, e per la preziosità della tua amicizia.
    a presto:-)
    c.

    Mi piace

  7. mariapia lisa francesca carla renata
    grazie per la vostra presenza qui
    è il miglior augurio che si possa ricevere e dare
    le parole come quelle che appaiono qui sono il modo migliore di dare serenità alle cose
    un carissimo saluto
    c.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.