6 pensieri su “da Vigilia di sorpasso, 2009-2010 di Marina Pizzi

  1. Quadri sempre al limite della perfezione, per riflessioni infinite.
    Grazie e un saluto,
    Roberto

    Mi piace

  2. Come al solito una poesia d’immagine e suono scavati e scolpiti, alla ricerca di una nitidezza quasi sempre raggiunta. Una nitidezza che quasi sempre propone una soluzione: non è una nitidezza della luce, è una nitidezza del niente, come questo vestitino che cozza col nero, ma pure col bianco.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.