Heberto Padilla: Pero el amor

Pero el amor

Sea la muerte de capa negra
y su aureola de un amarillo intenso
y tenga las costumbres que a ella le dé la gana;
pero el amor que sea
como se practica en los trópicos:
cuerpos en pugna con la tenacidad del mediodía,
espaldas aplastando la yerba calcinada
donde el verano esconde sus pezuñas de pájaro,
y humedades mordidas,
impacientes,
y el rasguño en cal viva
bajo el chorro solar.

Ma l’amore

Che la morte porti una mantella nera

e un’aureola di giallo intenso

e che abbia le sue abitudini, quelle che più le piacciono,

ma l’amore dev’essere

come si fa nei tropici:

corpi in lotta con la tenacia del mezzogiorno,

dorsi che schiacciano l’erba bruciata,

dove l’estate nasconde i suoi zoccoli d’uccello

e umidi morsi,

impazienti,

e  graffi di calce viva

sotto lo scrosciare del sole.

Traduzione di Susanne Detering

Heberto Padilla è uno dei poeti contemporanei più importanti cubani. Nato a Puerta del Golpe, Pinar del Río, Cuba, nel 1932, trascorre la giovinezza nella sua provincia natia, dove compie gli studi secondari, si laurea in giornalismo all’Avana, insegna lingue e letterature in alcune università straniere. Nella primavera del 1971, Fidel Castro lo manda “ Fuori gioco” – questo il titolo di una delle sue più famose poesie. Padilla cade in disgrazia, le autorità cubane lo costringono a un’autocritica pubblica per attività “conterrevoluzionarie”. Nonostante le proteste internazionali da parte d’intellettuali come Susan Sontag, Julio Cortazar, Jean Paul Sartre e Mario Vargas Llosa, Padilla viene tenuto in carcere per 38 giorni. Soltanto nel 1980 riesce a emigrare negli Stati Uniti dove muore nel 2000 all’età di 68 anni.

Il quadro è di Otto Müller

5 pensieri su “Heberto Padilla: Pero el amor

  1. ‘dorsi che schiacciano l’erba bruciata,

    dove l’estate nasconde i suoi zoccoli d’uccello

    e umidi morsi impazienti…’
    *

    Ardenti versi, ardente traduzione!
    apprezzo molto anche i quadri:-)
    ciao

    "Mi piace"

  2. Todo es posible,todo es costumbres! pero el amor solo es posible si dos cuerpos se funden impacientes, morbidamente….me gusta.
    El lenguaje que describe el amor es facinante, ardiente ,te quema el alma como el sol tropical y se queda marcado en la memoria.

    "Mi piace"

  3. Pingback: Gabo: l'insegnamento di un Uomo - Esteri - Corretta Informazione

  4. Pingback: Gabo: l'insegnamento di un Uomo - Corretta Informazione | Corretta Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.