25. Vivere

da qui

Leopoldo si sente perso. Giulio da Padova è sparito su un monte non meglio precisato (il Sinai, il Soratte, la Montagna incantata?), Joyce è stato inghiottito da uno zaino protonico insieme con le sue risposte, di Maria non c’è più traccia. Automaticamente, si dirige verso il pub. Non ha voglia di incontrare nessuno, ne ha abbastanza di apparizioni che lo hanno trascinato in un vortice di dubbi. Si siede al tavolo, aspetta la ragazza con lo straccio, s’impone di pensare ad altro. Invece, dalle volute di fumo della sala emerge un uomo giovane con una giacca di pelle e un paio di jeans. Il viso triangolare è solcato da sopracciglia folte mentre le labbra sembrano aprirsi in un sorriso da dio etrusco.
Salve, sono Giovanni Paolo Pierino e ho bisogno di parlarle.
Mi dica, risponde Leopoldo, rassegnato.
So che è coinvolto in una ricerca sul romanzo, per capire se possa ancora sopravvivere. Ho fondato una rivista free press, Saitisfizio, il cui motto è sfiziàti o rimborsàti. Collaboro con vari giornali e sono più influente di Loredana Dalla Parte (il cui vero nome è Pervecchie, lo sapeva?). Sono esperto di Dylan Thomas: l’alcol per me non ha segreti e il mecenate della mia rivista ci ha costruito su un impero. Il futuro del romanzo è nella libertà: le scuole di scrittura lo stanno uccidendo, imbrigliandolo in un reticolo di norme fini a se stesse, buone a far sbarcare il lunario ai suoi inventori. L’accademia non ha mai creato nulla, è la musica che conta, le sensazioni forti che permettono di vivere una favola. Fortunatamente, c’è chi dice no alla prigione dorata dei creative writers, pronti a vendersi al miglior offerente del momento. Il potere è la fine della letteratura, anche se dall’antichità abbiamo esempi di talenti foraggiati da simpatizzanti facoltosi. Il segreto è sfuggire al committente, vivere per l’allegria della scoperta. Bisogna giocare d’anticipo col sole per guadagnarsi il diritto a una parola che nasca dal silenzio e non dalla voce del padrone. Liberare la letteratura dai privilegi politici e sociali: la mia filosofia – sfiziàti o rimborsàti – deriva dall’idea che scegliere è importante, spendere a ragion veduta, senza farsi abbindolare dal mercato. Come salvare il romanzo? Pensando ad altro, a essere, a vivere, a sorridere dei guai come non hai fatto mai, e poi pensare che domani sarà sempre meglio.
Leopoldo ha la testa sotto sopra: chi è questo giovane che la sa tanto lunga? E perché gli ricorda qualcuno? Gli sembra di averlo incontrato a un concerto di una decina d’anni fa, in uno stadio Olimpico pieno di fumo e musica ad altissimo volume.

16 pensieri su “25. Vivere

  1. chissà se Leopoldo arriverà a dire

    i miei romanzi nascono da soli
    vengono fuori già con le parole

    un abbraccio, fabry

    f&r

    "Mi piace"

  2. Questo nuovo personaggio mi ricorda Mick Jagger (forse per via di Satisfaction canzone dei Rolling Stones). Se “Giovanni Paolo Pierino” = “Michael Phillip Jagger””, allora ho indovinato, ma di solito non ci azzecco !!!

    "Mi piace"

  3. Forse ho già fatto “strike” con il commento al post precedente e giuro di non aver letto questo prima.
    Felice di continuare a viaggiare:-) con una meta nuova e imrevista sempre da raggiungere.
    SM

    "Mi piace"

  4. Ci mancava pure “Paolino Paperino” ad incartare maggiormante le cose al povero Leopoldo. Che vorra’ stavolta questa apparizione? E’ esperto di Dylan Thomas, come Bob Dylan che nel 1961 scelse lo pseudonimo in suo onore. Altro omaggio allo scrittore gallese e’ stato il fumetto Dylan Dog. Non resta che nandar giu’ una birra alla sua salute, Leopoldo… O c’e chi dice no?

    "Mi piace"

  5. Ma si’, don Fabrizio, che avevamo indovinato!
    Aveva seminato troppi indizi: rivista free press, Satisfiction, soddisfatti o rimborsati del prezzo di copertina da Gian Paolo Serino, artefice di una delle iniziative piu’ coraggiose della cultura italiana degli anni recenti.
    Vanno bene le provocazioni per risvegliare noi lettori dal torpore.
    Attento, pero’, a fare l’enfant terrible: non vorrei che Pierino si adombri e scompaia come Giulio e Dalla Parte.
    Qui sembra esserci una maledizione che incombe sui personaggi che vengono citati: spariscono tutti come degli zombi letterari 😉
    Cultura libera OK, ma non faccia che le si ritorca contro come un boomerang o una porta in faccia.

    "Mi piace"

  6. sei formidabile, carissimo Fabrizio.
    mi piace come raccogli il materiale
    dallo stesso blog, lo elabori e lo rendi funzionale,
    in tempi brevi, al tuo romanzo on line e in diretta.
    davvero complimenti. un abbraccio

    "Mi piace"

  7. Toc toc, c’e’ nessuno?
    Cercasi uno scrittore corsaro (assolutamente no ai creative writers soggetti ai committenti) che porti avanti il romanzo di Leopoldo, perche’ Maria, gettato il sasso nello stagno, non ha dato piu’ segni di voler proseguire nell’opera, facendo sparire le sue tracce 😦
    Passiamo all’autogestione? Del resto siamo o no sotto la stella di Vasco? Allora qualcuno della combriccola del Blasco si faccia vivo!

    "Mi piace"

  8. Forza, don Fabrizio, siamo al suo fianco: ogni ostacolo e’ occasione di crescita con il Signore al fianco.
    Il mio commento precedente non era una critica: volevo solo farLe sapere che La seguo con passione (forse Lei ha colto la sfumatura, mentre f&r – suo/a fedele paladino/a – e’ subito in guardia 😉 Se non apprezzate il mio modo di scherzare, chiedo scusa ma non volevo creare maretta… Mi accettate così? 😉
    Pace e bene a tutti.
    Shalom

    "Mi piace"

  9. Quante cose non sapeva o non credeva, sig/ra f&r ! 😉 Allora, pace fatta?
    Forza Napoli 1-0 contro la Roma
    Amico Anonimo

    "Mi piace"

  10. apperò!!!…e lei avrebbe scatenatenato una guerra per una semplice battuta? :))

    direi proprio che è ora di finirla qui… o come diceva una certa pubblicitàprogresso

    preferisco vivere 🙂

    buona notte!

    f&r

    "Mi piace"

  11. Ma si’ che preferiamo vivere: cosi’ sopravvive anche il romanzo! Lo ha detto Giovanni Paolo Pierino, no?
    Buona settimana a tutti, ma sicuramente per i tifosi del Napoli comincia bene!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.