Quoth the Raven:”Nevermore”. Di Liliana Zinetti

Quoth the Raven:”Nevermore” 1

Forse per il vento
che premeva ai vetri
stamattina gli oggetti avevano
uno sguardo diverso, allucinato.
La tazzina di caffè
teneva sul fondo il giorno prevedibile, eppure
una diversa luce sfarinava le ore, il quotidiano
bussava a una porta che il giorno prima,
lo giuro, non c’era.
Uscivano dai libri le storie
e la noia arretrava
al profumo della madeleine che invadeva il soggiorno
dove mollemente sdraiato sul divano
il giovane Werther condivideva i suoi dolori con un nobile idiota ,
Stavrogin concupiva Lolita
e assolutamente a proprio agio nel giorno
Gregor Samsa e un corvo nerissimo
turbavano gli animali di una fattoria, mentre
inquieto il mio gatto, pur non avendo stivali,
non riusciva a mordersi la coda:
era la coda che mordeva il gatto.

Questo è avvenuto, gentile lettore,
è la storia di un giorno che rivendicò il diritto di parlare
all’ombra
di memorie da una casa di morti
e di fanciulle in fiore.

1. da Il Corvo, Edgar Allan Poe

13 pensieri su “Quoth the Raven:”Nevermore”. Di Liliana Zinetti

  1. “stamattina gli oggetti avevano
    uno sguardo diverso, allucinato.”

    Questi oggetti che ci interrogano e che mi fanno pensare a culture dove gli oggetti non sono semplici cose. C’è un’inquietudine profonda che attraversa questa poesia e che il rimando a Poe rende più evidente. Grazie Liliana.

    "Mi piace"

  2. Sì Nadia, è la stessa “inquietudine” che attraversa, come un fiume carsico, tutta la scrittura di Liliana. Che saluto con l’affetto di sempre.

    fm

    "Mi piace"

  3. Ecco una poesia insolita rispetto alla scrittura di Liliana che altre volte ho incontrato. Rimane però sempre quel turbamento che si muove tra i versi e che ci fanno riconoscere la nostra autrice. Un caro saluto a Liliana e Nadia. Marco Bellini.

    "Mi piace"

  4. Nadia, grazie per l’ospitalità. Francesco e Marco, grazie per la lettura. C’era una gran confusione quel giorno, in casa. Tante domande uscivano dai libri, tanti personaggi mi portavano le loro voci, si sovrapponevano e sgomitavano per farsi ascoltare. Ma quel corvaccio nero seguitava con il suo “nevermore” a dire l’impossibilità di una risposta.
    Un caro saluto
    Liliana

    "Mi piace"

  5. Complimenti a Liliana e grazie a Nadia per la proposta, si sente in questa poesia la vita segreta degli interni, il sospiro delle cose.

    "Mi piace"

  6. Davvero insolito questo testo Zinettiano; insolito per ciò che è Liliana, per ciò che ci ha dato. Ma è, ad ogni modo, un testo molto efficace, ottimo, in cui tutte le belle lettres entrano fra le cose di una domus a creare una compagnia di moschettieri a tenere fuori dalla porta le scemenze mondane.
    Con affetto. Fabio

    "Mi piace"

  7. Grazie a Viola Giorgio Fabio e sempre Nadia e Lpels. Insolito Fabio, sì, tra inquietudine e ironia e accumulo. Sinceramente non un gran testo,a mio parere, ma va bene così. L’ho dato a Nadia proprio perchè diverso.
    buona giornata
    Liliana

    "Mi piace"

  8. C’è anche in questi versi l’inquietudine pensosa che si trova nella poesia di Liliana. Nel quotidiano rapporto con gli oggetti la parola morde la pagina e dice tutto il turbamento dei giorni.
    grazie
    nicola

    "Mi piace"

  9. Si è già detto tutto e bene.
    Da parte mia un saluto a Liliana; anche in questa poesia – anche se appena differente, è vero – ritrovo una voce che mi è familiare e amica.

    Francesco t.

    "Mi piace"

  10. e grazie a Nicola, a cui sono debitrice di una splendida recensione al mio “Nel solo ordine riconosciuto” , L’Arcolaio di G. Fabbri e a Francesco Tomada, che riconosco nella familiarità e di cui apprezzo molto la scrittura
    Un augurio di nuovi orizzonti a tutti gli intervenuti e ai passanti. E a Nadia!!
    Liliana

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.