3 pensieri su “nessuno di niente e di nessuno

  1. “leopardiano”…

    FARFARELLO — Dunque, amandoti necessariamente del maggiore amore che tu sei capace, necessariamente desideri il più che puoi la felicità propria; e non potendo mai di gran lunga essere soddisfatto di questo tuo desiderio, che è sommo, resta che tu non possi fuggire per nessun verso di non essere infelice.
    MALAMBRUNO — Né anco nei tempi che io proverò qualche diletto; perché nessun diletto mi farà né felice né pago.
    (Giacomo Leopardi “Opera Omnia” – Dialogo di Malambruno e di Farfarello)

    "Mi piace"

  2. a me le poesie di franco arminio ‘divertono’ moltissimo, sono fresche e taglienti come selce (tanto che quasi ci si dimentica quanto sono sofisticate) e anche queste, come la sua narrativa, raccontano il paese…per esempio, questa cosa dei “lavoratori del nulla”, nell’italia dei brunetta e dei marchionne, è intelligentissima.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.