Doni a Natale

Non lo sai ciò che stava succedendo. Sai cosa sta succedendo alle tue mani ora, serrate dalle manette. Pochi passi di mala voglia, il carabiniere o che so io puzza di sudore ed ha meno voglia di te. Tanto è questione di tempo, fare di nuovo progetti. E che ci vuole. Basta il primo che dia il la, la battuta. “Ecco i Doni per Natale”. Poi tutto acquisterà un senso anche per forza, come è sempre stato, anche quando le cose succedevano prima. Anche un amen di un prete con la frangia rossa sembrerà un gioco erotico.

Farò il capitano dei capitani, mi troverò un lavoro in gattabuia, fare a cambio con la tazza di cesso dove si scolano gli spaghetti. Fare i turni col bacherozzo che corre sulla parete, quello si che è furbo. Corre sulla parete bianca dove possono vederlo e così schiacciarlo. Tu farai il capitano dei detenuti, avanti con quella palla, un due uno due fino alla vittoria finale. Un incidente che ti stronchi la carriera. E ti faccia vincere la cempions lig. Un posto permanente in infermeria.

Di Vincenzo Ricchiuti
Da http://www.uccellinodidelpiero.com/

ps: Per Natale a Doni sono stati concessi i domiciliari, dopo una lunga chiacchierata con i pm…

2 pensieri su “Doni a Natale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.