95. Se un giorno

da qui

Che ne pensi?
Abbiamo fatto il possibile.
E’ come se mancasse un tassello, non ti pare?
Non si può far quadrare sempre il cerchio.
Fa male, ma è così.
Le ho detto il nome.
E’ proibito farlo, lo sai bene.
 La legge non basta, certe volte.
E’ una fatica: sono stato tentato di tirarmi indietro.
Se ci arrendiamo noi, saranno persi.
Fausto è a buon punto: l’ho visto rifiutare la proposta del successo.
Non si sa mai. Sono anni che il cuore si è indurito.
Esistono i miracoli. Deve succedere qualcosa d’importante, che lo strappi alla prigione dell’io.
A volte ho paura che non cambino, che non ci sia più nulla da tentare.
Non dire così, Aldebaran. Siamo noi che dobbiamo sostenerli.
Sono bambini che non vogliono crescere.
Ci vuole pazienza, perché ritrovino la strada.
Tu l’hai trovata?
Che dici, Aldebaran?
Ti sei mai sentito innamorato?
Lo sai che non possiamo.
E se un giorno capitasse?
Non deve capitare.
Ma se un giorno capitasse?
Credi che non abbia avuto dubbi?
Rispondimi: se un giorno capitasse?
Pensiamo a loro.
Certo.
Non sei convinto?
 A volte, quando suono, mi sembra che le luci s’incontrino, facciano dei giochi, come corse, inseguimenti.
Sei tu l’inseguitore, Aldebaran.
Cerca di capire: si rincorrono, non sanno fare a meno le une delle altre.
Quanto resta, della notte?
Poco, manca poco.

37 pensieri su “95. Se un giorno

  1. – Quanto resta, della notte?
    – Poco, manca poco.

    Il risveglio si avvicina, il sogno si conclude e finalmente prendi in mano il filo della tua vita mentre inserisci l’ultimo tassello mancante.

    "Mi piace"

  2. Dalla domanda del profeta Isaia, la persona saggia, credente, che si affida totalmente, credo si ponga a sua volta un’altra domanda: la notte può essere superata? Si può vedere il mattino? Porsi questa domanda significa affidarsi, credere. E’ proprio ponendosela, voglio immaginare, che superiamo ogni volta la notte, quando in essa restiamo impigliati.

    "Mi piace"

  3. “Ti sei mai sentito innamorato?
    – Lo sai che non possiamo.
    – E se un giorno capitasse?”

    Per esistere pienamente non si dovrebbe appartenere a niente e a nessuno ?
    Un uomo, una fede, una donna un ideale sono solo catene?
    In realtà la verità non si scorge a distanza, bisogna abbracciare qualcuno o qualcosa…l’amore è il filo conduttore di ogni conoscenza.

    "Mi piace"

  4. “Per arrivare all’alba non c’è altra via che la notte” (Kahlil Gibran).
    La notte sta finendo, come sarà il nuovo giorno dipende solo da noi.

    "Mi piace"

  5. – Esistono i miracoli. Deve succedere qualcosa d’importante, che lo strappi alla prigione dell’io.

    Anche il cuore più indurito può sperare,e per quanto possa essere scura la notte,
    all’alba di un sogno il mattino potrebbe regalarti un nuovo inizio..
    L’amore,solo l’amore può questi miracoli.

    "Mi piace"

  6. “La passione folgora gli amanti.L’amore li unisce per sempre” Anonimo
    Comunque,finalmente ci sono buone notizie,e vai…Sto meglio sapendo che ci sta andando tutto in direzione migliore,tanto lo so che don ancora un po’ mescola tranquilita,va be ,adesso sto bene.Saluti per tutti anche per don Fabrizio

    "Mi piace"

  7. – Ti sei mai sentito innamorato?
    – Lo sai che non possiamo.
    – E se un giorno capitasse?

    L’amore è il motore del mondo, non è possibile ingabbiarlo, non ci sono forme di amore diverse tra loro.
    Penso che chi fa l’esperienza dell’amore per una persona in particolare possa dire di conoscere l’amore e possa amare in senso più universale.

    "Mi piace"

  8. .Ti sei mai sentito innamorato?
    – Lo sai che non possiamo.
    – E se un giorno capitasse?
    – Non deve capitare.

    Quando ci si pone quesiti come questo vuol dire che qualcosa che non doveva accadere è già successa o stà per capitare.

    "Mi piace"

  9. Cerca di capire: si rincorrono, non sanno fare a meno le une delle altre.

    Nessuno può fare a meno degli altri, abbiamo tutti bisogno dell’altro ,perchè siamo nati per vivere insieme ,per socializzare con l’altro scambiando le nostre opinioni,aiutandolo quando se ne ha bisogno e non per vivere da soli come se fossimo dei lupi solitari.

    "Mi piace"

  10. “Sentinella, quanto resta della notte? La sentinella risponde: “Viene il mattino, poi anche la notte….. convertitevi, venite!”.
    Come finirà il romanzo della nostra vita? Rimandiamo le nostre decisioni al giorno dopo: “Domani è un altro giorno”? Giorni e notti, notti e giorni nella nostra vita, ma domani……. Ci sarà per noi un domani? Sono la solita ottimista.

    C’è un gran via vai di angeli e diavoli in questo romanzo, meno male che c’è un Vigile che mette ordine nella nostra vita! Se penso che sono anche intorno a me, mi viene un po’ di paura. E io che mi lamento di essere sola!

    Io credo che ognuno di noi sappia quali consigli sono quelli giusti, quale scelta sarebbe da fare: è quella che ci permette di avere la coscienza in pace. Il momento in cui non siamo tranquilli non si sa neanche noi per che cosa, vuol dire che non abbiamo fatto la scelta giusta. Corriamo a farci perdonare e siamo anche misericordiosi con noi stessi. Non siamo angeli!

    "Mi piace"

  11. E’ complesso far quadrare sempre il cerchio: forse ci riescono i migliori e magari solo nelle condizioni meno avverse. Oppure non so. So però che è necessario infrangere le regole se è il cuore a dirci di farlo. Se siamo in equilibrio con Dio, il rompere le regole non crea problemi. Infrangere una legge dovrebbe anzi essere “moralmente obbligatorio” da parte nostra quando risponde ad una logica di giustizia, liberazione e amore: viviamo anche per questo. Gesù, del resto, ha operato le sue guarigioni e predicato anche di sabato e il potere costituito ha reagito duramente: è il segno che il suo messaggio era dirompente. E’ però necessario fare i conti con la complessità di operare così: significa essere sempre coerenti e fedeli alla propria idea, un giorno dopo l’altro sempre pieni di amore universale. E il tentatore per eccellenza si diverte e va a nozze: poiché ci è stato insegnato che quello tenta coloro che sono sulla retta via e operano per il bene. Credo però ai miracoli, credo all’infinita capacità che ha l’essere umano di rigenerarsi, guarire e puntare al bene rispettando la pasta di cui è fatto. Ma Don, hai ragione quando dici che siamo spesso bambini che non vogliono crescere. Ecco, questo è il punto: ogni volta che ci impuntiamo e non operiamo per il bene, la nostra anima – e voglio pensare anche chi ci protegge (un angelo, un essere umano) – ci aiuta a rientrare in carreggiata. Solo se lo vogliamo, solo se lo permettiamo.

    "Mi piace"

  12. Manca poco forse all’epilogo, manca poco alla rivelazione, manca poco alla conclusione. Non importa se di questo romanzo, che ognuno di noi ha la fortuna di leggere, o del romanzo della vita, della nostra vita. Si tratta comunque di un’avventura, di una splendida passione, che ci coinvolge, ci tira i vestiti, ci “mette in mezzo”. in una parola, ci fa vivere. Ogni giorno attendiamo una conclusione, ogni giorno avviene un nuovo inizio.

    "Mi piace"

  13. vi ringrazio!
    giriamo le pagine col fiato sospeso, a volte, quando sentiamo che il respiro del romanzo è il nostro e che i passi, i gesti, le parole sono quelli che stiamo per compiere, o quelli che altri compiono per noi.

    "Mi piace"

  14. Come si fa a ritrovare la strada perduta o come si fa stranieri a trovare la strada, senza qualcuno che ce la indichi? Ognuno ha bisogno della sua Aldebaran costretta a frantumarsi come polvere cosmica in milioni di frammenti perchè nessuno possa smarrirsi .
    Poi diventiamo noi quei frammenti pronti a salvare altri milioni di cuori che marceranno all’unisono verso la meta celeste.
    Come possiamo innamorarci ancora dopo aver eternamente amato?

    "Mi piace"

  15. Se un giorno ripenserò a queste sere passate con voi a raccontarci le nostre vite, credo sarà bellissimo.
    Liberare l’ anima dei pesi del lungo giorno trascorso è la cosa che mi fa stare meglio, quando vado a letto dormo come un angioletto.
    Non lo avrei pensato neanche lontanamente, invece eccomi qui nell’urgenza di salutarvi, di dirvi qualche cosa, qualsiasi cosa mi venga in mente.
    Sono accanto a mia madre, le voglio bene, questa cura di ogni sera mi sta portando una serenità inaspettata, la mia passione per l’altro si sta trasformando in qualche altra cosa che non mi so ancora spiegare.
    Certo se leggo Agnese devo dire che la passione dell’altro diventa evidente, perché i tuoi commenti mettono di un buon umore tale che speri di non perderlo mai più.
    Questa sera mi sembra di avere trovato una spiegazione a tutto, che sia un miracolo?
    Lo spero tanto e comunque me ne accorgerò domani mattina quando aprirò gli occhi e il mio primo pensiero sarà: ” fai il bene” vedrai come cambierà la tua giornata anche se parti e lasci la mamma padrona che è ormai la parte di te che non vuoi lasciare mai più, nonostante tutto.

    Un abbraccio a tutti
    Ernestina.

    "Mi piace"

  16. @ Gum
    E’ vero come possiamo amare ancora dopo aver eternamente amato! Lo si fa ogni minuto ogni giorno con tanta di quella passione che diventano le tue parole che ho appena scritto.

    Un caro saluto anche a te.

    Ernestina.

    "Mi piace"

  17. Angeli e demoni, in missione. Un compito da svolgere, ma accade di prendere il compito così a cuore da desiderare di farsi carne e prendersi cura di chi si vuol proteggere. Una missione d’amore, iniziata per amore di un Altro e poi immancabilmente fatta propria. Se accadesse a un demone il risultato sarebbe doppio, la creatura che converte, come solo l’amore può fare, ma improbabile, l’amore interessato non porta mai a nulla, se non all’annullamento dell’amore e al fallimento personale.
    Ma può un angelo innamorarsi? Non so, anche sono convinta che ogni angelo sia innamorato dell’umano che accompagna e protegge. Non so gli angeli ma quante persone si innamorano di coloro che devono guidare, crescere, aiutare, ascoltare … professore e studente, medico e paziente, consulente e cliente, avvocato e imputato, guardia del corpo e persona da vigilare… amori impossibili, forse, spesso amori che non si concretizzano, rimangono platonici o segreti nel cuore di chi ama veramente ma fa prevalere il buon senso perchè quando si ama davvero, fare il passo indietro è il sacrificio più dolce, la ragione che riesce a incatenare e imbrigliare la parola, non di certo il cuore, esempio unico di vera libertà. Se poi l’angelo ha il nome di una stella che insegue… che buffo, una stella che insegue! La stella guida e se insegue allora è una stella innamorata, questa è l’eccezione che conferma la regola, quale? Quella universale che inizia per A…

    "Mi piace"

  18. non so perché, o forse sì, questo dialogo mi ha profondanmente toccata.
    e commossa.
    io credo che nessun cuore è esente dall’innamorarsi. e che l’umanità è proprio da questo amore che viene sorretta e spronata a non abbattersi.
    ma l’Amore è un richiamo di stelle.
    è un suono irresisitibile proveniente dall’infinito eterno…

    "Mi piace"

  19. Ernesta,ti ringrazio,lo sai quale è il secreto-la vita è cosi come è,siamo noi ha decidere come sentirsi
    abbiamo la scelta:o piangere,ma ti vengono occhi rossi,brutti o ridere(al limite ti vengono le rughe
    ma con le creme di oggi non è problema)ridendo,sperando e credendo che tutto DEVE finirsi bene,
    nostra anima sta meglio,è piu facile affrontare i problemi,che purtroppo non si può evitare.
    Il bene esiste,cominciamo tirarlo fuori da dentro di noi.Sorridendo si migliora la giornata!
    Un abbracio forte.

    "Mi piace"

  20. @ Stella e a tutti voi
    Come spesso mi accade sono lontana, parto da sempre per tornare da qualcuno che mi aspetta e che dovrò salutare con quel sorriso che non trovi più, perché in quel momento hai un lama che gira nella piaga sempre aperta. Questo ha fatto di me la persona che ha urgenza dell’altro, sempre e comunque.
    La mattina , quando apro gli occhi chiedo solo a Dio di rimanere la donna che sono e che mi dia la forza di affrontare la mia” lunga” giornata senza la paura che mi accompagna e che non vorrei come amica.
    Sai quella preghiera che fai quando stai aspettando in un lungo corridoio! per sperare che qualcuno ti dica:-tutto bene signora!- torni e respiri profondamente, e ti chiedi quanto tempo avrai per continuare a respirare profondamente.
    E’ così la mia vita ormai da sempre.
    Ho pensato quindi di dedicarvi una poesia, cosa che non faccio mai perché penso che nessuno maglio di noi le sappia scrivere, i nostri commenti sono troppo urgenti e incantevoli e non hanno bisogno di poesie per esprimere la bellezza di ciò che pensiamo.

    Pablo Neruda
    Io ti ricordavo con l’anima stretta
    da quella tristezza che tu mi conosci.
    Allora dove eri?
    Tra quali genti?
    Dicendo quali parole?
    Perché mi verrà di colpo tutto l’amore
    quando mi sento triste, e ti sento sola?

    Un saluto a voi cari e uno particolare, visto il giorno importante, al nostro scrittore.
    Ernestina.

    "Mi piace"

  21. Innamorarsi é qualcosa che capita all’improvviso, come una tegola che cade proprio in testa a te, anche se non vuoi, anche se non puoi.
    La vita é un romanzo che ogni giorno ci riserva sorprese. Proprio nel momento in cui pensiamo che i nostri giorni siano sempre uguali, ecco che può cambiare tutto in modo inaspettato.
    Speriamo che non mi capiti un ottantenne che si innamora di me!

    Grazie Fabrizio, la quinta sinfonia di Mahler é uno dei capolavori che mi piacciono di più.

    "Mi piace"

  22. – A volte, quando suono, mi sembra che le luci s’incontrino, facciano dei giochi, come corse, inseguimenti.
    – Sei tu l’inseguitore, Aldebaran.
    – Cerca di capire: si rincorrono, non sanno fare a meno le une delle altre.

    Ma certo! come si fa a vivere in un progetto che ci vede soli? senza l’altro? impossibile, è proprio l’altro a sostenerci, a restituirci forza quando la vita ce la ruba all’improvviso, a ridisegnare un accenno di sorriso, proprio quando è stata versata l’ultima lacrima. L’Amore ci rincorre e anche noi lo inseguiamo, ognuno lo cerca e lo dona a modo suo, sono convinta che in ogni cuore c’è una luce, che prima o poi si accende

    "Mi piace"

  23. A Ernesta voglio dire “grazie” per la sincerità e immediatezza delle sue considerazioni sulla funzione di questi nostri commenti/dialoghi che danno leggerezza alla nostra vita e nel chiosare vicende comuni si accendono del sorriso della solidarietà e dell’aiuto reciproco che è un pò il senso di questo post. Non è forse amore Eterno?
    Felicissima serata.

    "Mi piace"

  24. @Ernesta.
    Grazie per le belle parole e un cuore che si apre anche se a volte sono i tuoi occhi a parlare e questo non lo dimentico.
    Quando torni sai che ci sono due braccia ad attenderti, non sono quelle che hai lasciato e che vorresti, ma sono due braccia e un cuore con lo stesso ritmo.
    TVB e un po’ di commozione.

    "Mi piace"

  25. Si dice che gli angeli siano esseri perfetti dal cuore puro,ma se si innamorano l’incatesimo si spezza, perchè costretti a vivere come esseri umani con il rischio di diventare dei “bambini che non vogliono crescere ” proprio come noi.

    "Mi piace"

  26. a Ernestina
    speravo di incontarti a messa stasera. Ho scoperto che ci conosciamo e che l’altra domenica insieme a Stella ci siamo scambiate anche qualche parola.
    A domenica prossima le presentazioni ufficiali.
    Un abbraccio roberta

    E’ un pò tardi, ma come al solito non riesco a dormre.Ora torno a letto.

    "Mi piace"

  27. @ Ernesta

    Cara Ernesta, leggo solo adesso (non sono così tecnologico, ahimè!). Se sei lontano, lì ti ha portato la vita, con l’amore e con il dolore che porti dentro, che ciascuno di noi porta dentro. Andare lontano “da qualcuno che mi aspetta e che dovrò salutare con quel sorriso che non trovi più” mi ha colpito come un maglio che sferra forte il colpo, incurante di dove colpisce. Chiunque avverte chiaramente l’urgenza, il dolore e la profondità delle tue parole. Ma il fatto che parti, avverti quel dolore, incontri quel viso, stringi quelle braccia, è un segno di amore infinito. E’ come un amore che ti è stato donato e tu, dolce, ne fai dono a noi. Mi commuove come ci parli, ti apri e ci abbracci tutti, madre desiderosa di dare e ricevere amore. La tua è una forma completa ed universale di amore. E sono convinto che anche se tu non avessi, ahimè, da fare questi lunghi viaggi, avvertiresti comunque l’urgenza dell’altro. Un abbraccio forte e un bacio.

    "Mi piace"

  28. @ Roberta e a Marco,
    Si Roberta anche io ricordo di averti parlato e ho capito chi sei :a domenica prossima!
    Caro Marco a te cosa dire… credo che tu abbia quello che meriti, perché sto imparando che quello che noi crediamo:” Peccato” è una grande occasione che Dio non ha dato a tutti, ma ai piccoli quelli ai quali rivela il senso della Parola.
    Un giorno il mio Angelo custode me lo ha detto nell’orecchio piano piano come sa fare lui, come al solito aveva ragione.
    La calma, la voglia di capire fino in fondo mi ha aperto la strada dalla quale riparto un po’ acciaccatella, però riparto e all’arrivo gli acciacchi non li sentirò più avrò troppe cose di cui occuparmi:
    l’applauso mite che mi farò!

    Un caro saluto a tutti.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.