Poliscritture n. 9, Dedicato a Franco Fortini

Martedì 5 febbraio alle ore 21 sarà presentato alla Libreria Popolare di via Tadino 18, a Milano (tel. 02.29513268, libreriatadino@yahoo.it), il n. 9 di Poliscritture.

Il numero 9 di Poliscritture è interamente dedicato alla figura del grande critico e poeta toscano Franco Lattes (alias Franco Fortini), uno degli intellettuali che ha occupato la scena letteraria e culturale del secondo Novecento, una figura ingiustamente dimenticata dalla cultura odierna, ma con la quale prima o poi bisogna fare i conti.

Fortini aveva un ingegno acuto e polemico, era di origine ebrea e estrazione marxista ma, come molti intellettuali marxisti del tempo, in primis l’amico Pier Paolo Pasolini, in dissenso anche profondo col PCI.

Nondimeno la sua figura viene ricordata per l’acutissima intelligenza critica, da una parte, e per la spigolosità del carattere dall’altra. In ogni caso, non si può fare la storia della letteratura e della cultura del secondo Novecento a prescindere da questa figura, che ebbe un importante seguito (e in parte lo ha ancora oggi), anche se è, in sostanza, “dimenticata“.

* * *

Poliscritture è una rivista curata da un gruppo di intellettuali (Ennio Abate, Marcella Corsi, Luca Ferrieri, Alessandra Roman, Donato Salzarulo, Giulio Toffoli, Salvatore dell’Aquila) che affronta in modo approfondito varie tematiche emergenti nel mondo della letteratura e della poesia. Da questo numero la rivista è pubblicata da CFR – Edizioni.

Il numero 9 ha l’apporto di saggi di ben 19 autori, che nei loro interventi esaminano la figura di Fortini sotto molti punti di vista, da quelli squisitamente letterari (rispetto anche alla non prolifica ma importantissima – e oggi semisconosciuta opera poetica) a quelli aneddottici o di ricordi personali. Ne risulta un quadro complessivo variegato, che vuole servire da stimolo per la conoscenza di questo importantissimo e ignorato intellettuale e critico, la cui opera è fondamentale per comprendere la letteratura del secondo novecento.

La grafica della rivista è molto sobria e inserisce nell’impaginazione una serie di fotografie del poeta e alcuni dipinti da lui eseguiti (Fortini era anche un ottimo pittore dilettante).

Poliscritture n. 9 contiene testi di:

ABATE-ABATI-ALLEGRA-BANFI-BUGLIANI-BRISCUSO-CASCELLA LUCIANI-CIRIACHI-CORSI-DEIDIER-DELL’AQUILA-DI MARO-FERRIERI-FORTINI-LENZINI-LUCINI-MAGAZZENI-MANNACIO-MASI-PARTESANA-RECCIA-ROBUSTELLI-ROVERSI-SALZARULO-SANTARONE-TOFFOLI-TAGLIAFIERRO-ZINATO

* * *

Per abbonarsi

L’abbonamento a due numeri costa 15 euro, si può fare con bonifico intestato all’editore:

GIANMARIO LUCINI, IBAN IT79H0521683560000000018953, BANCA CREDITO VALTELLINESE BPCVIT2S

Per qualsiasi chiarimento si può scrivere a: ennioabate@alice.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.