William Carlos Williams: Danse russe

haring4

William Carlos Williams

Danse russe

If I when my wife is sleeping
and the baby and Kathleen
are sleeping
and the sun is a flame-white disc
in silken mists
above shining trees,–
if I in my north room
dance naked, grotesquely
before my mirror
waving my shirt round my head
and singing softly to myself:
“I am lonely, lonely.
I was born to be lonely,
I am best so!”
If I admire my arms, my face,
my shoulders, flanks, buttocks
again the yellow drawn shades,–

Who shall say I am not
the happy genius of my household?

Danse russe

Quando io, mentre mia moglie dorme

e il bambino e Kathleen

dormono,

e mentre il sole è un disco bianco-fiamma

nelle nebbie di seta

sopra gli alberi lucidi, —

quando io, nella mia stanza del nord,

danzo nudo, in modo grottesco,

davanti al mio specchio

agitando la mia camicia intorno la testa

e cantando morbidamente a me stesso:

“Sono solo, solo.

Sono nato per essere solo,

è la parte migliore di me!”

Quando ammiro le mie braccia, il mio viso,

le mie spalle e fianchi, il mio sedere

e di nuovo le ombre gialle, —

Chi potrebbe dire che io non sia

il genio felice di casa mia?

Traduzione di Stefanie Golisch

L’immagine è di Keith Haring

Un pensiero su “William Carlos Williams: Danse russe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.