78. Sogno numero uno

da qui

Hai fatto un sogno strano: lei non entrava soltanto nella posta, ma gestiva agevolmente ogni canale di comunicazione, dal telefono fisso agli sms: nulla le sfuggiva, neanche un colpo di tosse, un respiro trattenuto. L’effetto era inquietante, anche se le mail, da quando l’hai saputo, si fermano al buongiorno e buonasera. Il controllo di messaggi e chiamate le consente di disporre della mappa dettagliata dei tuoi incontri, con tanto di orari e di indirizzi. Non ti stupisci, dunque, quando vedi la macchina rossa che attende col motore acceso all’uscita del palazzo; fai un giro ulteriore per avere la conferma che sia il tipo che conosci: è lui, caduto nella rete, suo malgrado; chissà che gli ha insinuato, quale forma ipocrita di aiuto e di ricupero: la mente diabolica progetta manovre raffinate, maschera l’odio e la vendetta nei panni di nobili valori civili e religiosi. Lo dicevano le voci: si sta vendicando; il suo tempo è scandito da intrusioni telematiche e imboscate, dal segreto allestimento di un cordone sanitario con la scusa di salvarti. Ed ecco chi ci casca: l’ingenuo con la macchina rossa, convinto di servire Dio, mentre si è reso strumento del demonio. Nel sogno, sei al corrente di tutto: è il Signore che t’informa di azioni ed intenzioni, ti mette in guardia sulle mosse successive, così come t’aveva ragguagliato, in precedenza, sulle sue interferenze nella privacy. Ti ho messo su una strada difficile, ha aggiunto di sfuggita. Già, difficile. Soprattutto se intervengono altre voci, che turbano e scoraggiano: rischi di combattere da solo per il suo Progetto. Hai riflettuto a lungo: e se davvero rimanessi solo? Se fossi l’ultimo a crederci davvero? Dubbi non ne hai né mai ne hai avuti; neanche ora che al primo venuto trasmettono l’agenda dei tuoi impegni. Hai già fatto un’esperienza di salvezza: l’hai vissuta con lui, che ieri ha sussurrato dovete farcela, stringendo la mano con tutta la sua forza. Sei ancora in riva al lago, col cervello che evapora, il cuore che si sgretola; qualcuno sta cercando di distruggerti, si attacca ad ogni vuoto, a ogni falla che s’apre coi pretesti più diversi: la stanchezza, una prassi eterodossa, il pericolo di rompere equilibri. In quei momenti, pareva che il cuore sprofondasse in un pozzo senza fondo. Aiutami, dicevi, come il fratello di tuo padre poco prima di morire. Già, se rimanessi solo. Ma lui sta lì, ripete ancora che dovete farcela. E’ in abito talare, ritto in piedi, chissà dove ha lasciato la sedia a rotelle che ogni notte gli mettevi in carica, prima di andartene a dormire. Ora è lui che ricarica te, nella notte dei sogni che non lasciano dormire.

33 pensieri su “78. Sogno numero uno

  1. dovete farcela…. ora è lui che ricarica te, nella notte dei sogni che non lasciano dormire.

    La strada per la realizzazione di un grande progetto di vita può incontrare frustrazioni incomprensioni, può conoscere insidie a volte precostituite, richiede costanza, fiducia, perseveranza. Il peso della solitudine, il timore di aver creduto in un’utopia possono alimentare la tentazione di abbandonare ma lui sta lì con il suo amore che ridona speranza e forza e nelle prossime notti la testimonianza delle tante persone che staranno lì non sarà sogno ma realtà, una ricarica per tutti.

    "Mi piace"

  2. Ci sono persone che vorrebbero gestire la vita di altre, che vogliono possederla e manovrarla e non si fanno scrupoli per raggiungere il loro obiettivo, ma utilizzano ogni mezzo e con furbizia ed inganno riescono ad intromettersi in tutto.
    Ma c’è una cosa che non potranno mai gestire, con le loro menzogne ed i loro inganni, un posto che non potranno mai raggiungere: il cuore, l’unico posto dove è custodita la verità e da dove scaturisce la fedeltà ai nostri principi.
    Solo chi ama può arrivare al cuore dell’altro, anzi al cuore del cuore.

    "Mi piace"

  3. ”e se davvero rimanessi solo?”
    ma la risposta è già in quel ”dovete farcela”, persona al plurale, come un insieme che procede unito.

    "Mi piace"

  4. Quando ti senti solo,
    Quando ti senti perseguitato dagli altri
    Quando ti senti schiacciare fino allo stremo delle forze,
    Quando non sai a chi rivolgerti per avere un consiglio,per essere illuminati lungo il cammino buio e tortuoso,una sola cosa ti resta da fare:PREGARE!

    "Mi piace"

  5. Un sogno dentro un sogno

    Questo mio bacio accogli sulla fronte!
    E, da te ora separandomi,
    lascia che io ti dica
    che non sbagli se pensi
    che furono un sogno i miei giorni;
    e, tuttavia, se la speranza volò via
    in una notte o in un giorno,
    in una visione o in nient’altro,
    è forse per questo meno svanita?
    Tutto quello che vediamo, quel che sembriamo
    non è che un sogno dentro un sogno.

    Sto nel fragore
    di un lido tormentato dalla risacca,
    stringo in una mano
    granelli di sabbia dorata.
    Soltanto pochi! E pur come scivolano via,
    per le mie dita, e ricadono sul mare!
    Ed io piango – io piango!
    O Dio! Non potrò trattenerli con una stretta più salda?
    O Dio! Mai potrò salvarne
    almeno uno, dall’onda spietata?
    Tutto quel che vediamo, quel che sembriamo
    non è che un sogno dentro un sogno?
     
    Edgardo Allan Poe

    "Mi piace"

  6. se rimanessi solo….
    Tre sono i motivi per rimanere solo:
    Il primo, perché. ti isolano gli altri senza un perché , fino a quando non comprendi una ragione più profonda che transita nel tuo cuore,che va oltre ogni aspettativa,che va oltre ogni orizzonte.
    La seconda,perché ti isoli dagli altri e la ragione è semplice la risposta già la conosci,esiste un abisso che ti separa da loro.
    La terza, perché comprende le prime due e sei arrivato alla conclusione che quell’abisso non si può colmare.
    Comunque ,qualunque sia la causa ha poca importanza, quello che conta è il suo effetto.

    "Mi piace"

  7. Alcuni sogni , sono premonitori,e in questo caso soltanto il tempo potrà rivelare a poco a poco il loro significato, altri sono le pagine di un libro aperto a caso nel quale si leggono i tasselli della nostra vita reale,tenuti nascosti nello scrigno dell’ inconscio, altri ancora sono quello che sono: solo sogni!

    "Mi piace"

  8. – Se fossi l’ultimo a crederci davvero?

    Se sei certo di essere sulla strada giusta, se il tuo cuore ti indica, senza ombra di dubbio, dove sta la verità e la felicità profonda, non importa se gli altri non comprendono e non sono di sostegno: non puoi più fare a meno di proseguire, di andare avanti, di “procedere impavido”, per il tuo Bene ma anche per quello degli altri.
    Prima o poi la Verità sarà chiara a tutti, ognuno ha i suoi tempi: nel frattempo, devi necessariamente andare avanti, anche da solo, non puoi più farne a meno.
    A volte basta uno solo che va controcorrente, grazie a Dio, a cambiare la storia.

    "Mi piace"

  9. Il sogno in fondo è molto simile ad una apparizione.
    Mentre però il primo si dissolve al mattino lasciandoti solo un ricordo indistinto, la seconda deposita in te un’energia che non ti abbandonerà più e ti aiuterà a farcela anche se qualcuno ti ha messo su una strada difficile.

    "Mi piace"

  10. Sottile il confine tra sogno e incubo….non avere più la nostra parte di vita più intima e personale, fino a rischiare non essere più noi stessi, di sperimentare non tanto la solitudine, ma il controllo totale disumano, egoista di chi non ama, di chi ha fini di possesso per brama di potere, per insicurezza, per tanto tanto dolore….la strada difficile è questa, avere dubbi, certo, ma che non lasciano vuoti, dirigere ogni buono sforzo per conoscere la via, sapere che la voce ha detto di farcela, l’ha detto ieri, in un ieri senza tempo, presente in ogni oggi.

    "Mi piace"

  11. Saro’ capace di amare, al di sopra di tutte le delusioni. Di donare, anche quando sono stata privata di tutto.
    Di lavorare felicemente, anche quando mi trovo in mezzo a mille ostacoli.
    Di asciugare le lacrime, anche quando sto ancora piangendo.
    Di credere, anche quando sono stata discreditata.
    (Paulo Coelho)

    "Mi piace"

  12. Non dare mai spiegazioni: i tuoi amici non ne hanno bisogno e i tuoi nemici non ci crederanno comunque.
    (Elbert Hubbard)

    "Mi piace"

  13. e se davvero rimanessi solo?

    Si dimentica forse una donna del suo bambino,
    così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere?
    Anche se queste donne si dimenticassero,
    io invece non ti dimenticherò mai.
    Isaia 49,8-26 (…io non ti dimenticherò mai)

    "Mi piace"

  14. Condivido il nostro “saggio amico” Gum, sei e rimarrai uno dei migliori commentatori di questo Blog.
    Ti abbraccio caro amico che dai a ciascuno la speranza di muoversi
    nel modo che più si avvicina al suo cuore.
    Mi piace guardare nel cuore di un amico perché se riesco ad ascoltare il suo battito vuol dire che ho capito come si Ama!
    Ascoltare i battiti del cuore è il solo modo che Dio ci ha concesso per amare noi .
    Ama il Prossimo tuo come te stesso.

    grazie di esserci.

    Al mio angelo custode mando un biglietto celeste con tante stelle e una luna che illumini il suo cammino.
    Ernestina.

    "Mi piace"

  15. @ Ernesta Scappaticci

    Ti ringrazio per le Tue parole che ho sempre considerato, piu’ che parole, il Tuo mezzo speciale per raggiungere il cuore del cuore.
    Oggi parteciperò alla Prima Comunione della mia nipotina Emma. Quello e’ per tutti il giorno piu’ bello della vita. Vorrei estendere a Te e a tutti gli altri amici, la mia felicita’.
    Grazie Ernestina.

    "Mi piace"

  16. @ Gum,
    tanti cari auguri alla tua nipotina! Anche io ho una nipotina che oggi sarà raggiunta dalla mano di Dio con la prima comunione.
    Auguri a te caro amico e a tutti gli altri: in modo particolare a Pamela, averti come amica è stato un bel dono.

    "Mi piace"

  17. Sogno come sogno-incubo è basta ;e a me,come a me,mi si è ricordata una barzelletta (sarà con mia traduzione,cioè con errori)

    Una bionda,tutta irritata,chiama al suo amico:
    -In questa città non si può guidare, per niente! Giro a sinistra-albero,giro a destra-albero,retrocedo-albero,alberi dappertutto! Metto il freno,mi giro-albero…
    – Calma-risponde ragazzo-stai calma amore,questo è soltanto abete profumato che ho appeso in macchina.

    "Mi piace"

  18. Dio fa tanti doni: compresa la croce che credi di portare tu e invece e l’Agello di Dio che la porta a tua insaputa.
    Quante cose buone ho imparato in questi ultimi anni della mia vita! Una di queste è sapere che qualcuno , quando credi di non potercela fare, ti apre la mano per stringerla nella tua.
    Ancora sto imparando tante cose ma di una sono quasi sicura: IL MIRACOLO SI E’ COMPIUTO…… LO SPIRITO SANTO E’ ARRIVATO NELLA MIA ANIMA. PER QUESTO, DIO, IO TI RINGRAZIO.

    Il filo d’oro di cui tanto abbiamo parlato in questo blog, adesso l’ho con Dio, è un filo diretto arriva subito a destinazione.

    Ernestina.
    Grazie Don Fabrizio che mi hai fatto credere nelle tue omelie e attraverso la tua vita che fidarsi è una cosa seria, io ci sono riuscita e tu?…spero di si.

    "Mi piace"

  19. Ricordo noi,gruppo di ragazzini di circa dieci anni,come dalla noia la sera abbiamo “inventato” un gioco.Per passare tempo,trovavamo uno innocente passante (meglio una donna) e facevamo finta che lo stiamo seguendo. Lo scopo di gioco era che la persona seguita si deveva accorgere e impaurita cominciava girarsi tante volte.
    Vero che bambini,a volte,inventano stupidi giochi?!

    "Mi piace"

  20. “…chissà che gli ha insinuato,quale forma ipocrita di aiuto e di ricupero…”
    mi si è ricordato come ieri al lectio (tolgo dal contesto!), hai detto don:ti amo e per questo ti ucido; e Giovanna ha detto al suo marito: -non mi amare!
    Però è vero.Esistono queste persone con amore ossesivo, che mettono la persona amata in cerchio chiuso di gelosità, sospetto, che tolgono proprio aria per respirare liberamente, e amore si trasforma in un incubo che alla fine “ucide” amore.

    "Mi piace"

  21. “rischi di combattere da solo per il suo Progetto”
    guarda,stai tranquillo,perchè quando altri vedranno che stai per vincere, avrai tanti sostenitori (non prima)

    "Mi piace"

  22. Buon Primo Maggio a tutti,buon riposo(!)
    GUM, tanti cari auguri a te e Emma, giorno di Prima Comunione e uno dei giorni più belli e più importanti nella nostra vita
    Ernestina-spero che va tutto bene

    "Mi piace"

  23. La ricerca dello scoop, di chissà quale appuntamento o quale notizia da travisare, in cui vedere un film campione di incassi. Commedianti alla costante ricerca di successo, che continuano a vestire altari con tovaglie di pie opere e parole , pronte a trasformarsi in sottili lingue di fuoco mentre gli occhi volgono altrove. Fortuna è solo un sogno, o forse un incubo, perche è il sogno vero è quello di trovare il modo percorrere la strada difficile sulla quale ogni giorno possiamo confrontarci e scontrarci, rubandoci e rubando gli altri dalla disperazione, come fossimo ladri di speranza, da cercare sempre e comunque negli occhi e nei ricordi di chi ci ama.

    "Mi piace"

  24. @ Robysda
    bella cosiderazione la tua, è vero siamo un po’ tutti ladri di speranza, ma credo di più angeli in cerca di Amore che ci siamo messi in cammino per amarci almeno qui.
    Dobbiamo essere sinceri.. quando si è figli di Dio no si può essere figli della menzogna, e tu mi sembri un bell’esempio di questa bella sincerità!

    Ernestina.

    "Mi piace"

  25. @ Ernestina
    Grazie, soprattutto per la troppa generosità nei miei confronti! Bello angeli in cerca d’amore, bella anche la sincerità che, insieme all’umiltà, credo sia una delle fondamenta di un cammino, seppure con tanti possibili errori, verso quell’Amore tanto cercato e, troppo spesso, purtroppo, strumentalizzato per una migliore immagine di noi stessi. In ogni modo, resta il fatto che l’unica cosa che conta è il desiderio, di essere migliori, accoglienti e veri, e per questo val bene la pena di attraversare tutte le porte strette e arrancare su ogni salita che incontriamo nelle lunghe passeggiate che il giorno ci offre

    "Mi piace"

  26. @ Robysda,
    hai ragione saggia amica, essere migliori è quello che siamo già, solo per il fatto di averlo detto e di provarci comunque e….nonostante.

    Ti abbraccio Ernestina.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.