16 pensieri su “A forza di essere vento (don Andrea Gallo)

  1. Pingback: A forza di essere vento (don Andrea Gallo) | NOTECELLULARI – di Mariaserena Peterlin

  2. Penso che il punto di vista di Don Gallo sia stato uniforme al punto di vista di Dio.
    I punti di vista su un unica realtà sono tanti ma uno solo conta quello di Dio.

    "Mi piace"

  3. stasera qui a Genova- come in tutta Italia e non solo- siamo tutti molto molto tristi perché un altro don Gallo non nascerà più. Ma chissà…a volte i miracoli si avverano.

    "Mi piace"

  4. “Io vedo che, quando allargo le braccia, i muri cadono. Accoglienza vuol dire costruire dei ponti e non dei muri”. (Don Andrea Gallo)
    Fabrizio, in comune con Don Gallo, come te molto amato anche da chi non appartiene al mondo cattolico, hai la capacità far trovare Gesù ovunque, anche in chi ha sempre ritenuto di esserne lontano. Sicuramente offrite un bel punto di vista sul Vangelo.

    "Mi piace"

  5. Come genovese, come cristiana, come politicamente di sinistra, sentirò la mancanza delle sue parole, dei suoi libri semplici,della sua faccia lunga e rugosa, come di tanti vecchi genovesi…….

    "Mi piace"

  6. Cvava sero po tute
    i kerava
    jek sano ot mori
    i taha jek jak kon kasta
    vasu ti baro nebo
    avi ker
    kon ovla so mutavia
    kon ovla
    ovla kon ascovi
    me gava palan ladi
    me gava
    palan bura ot croiuti

    Poserò la testa sulla tua spalla
    e farò
    un sogno di mare
    e domani un fuoco di legna
    perché l’aria azzurra
    diventi casa
    chi sarà a raccontare
    chi sarà
    sarà chi rimane
    io seguirò questo migrare
    seguirò
    questa corrente di ali

    Ti saluto Don Andrea.
    Per me che rimango, il compito di raccontarti, sperando che, almeno su di te, il punto di vista di Dio assomigli un po’ al mio.

    "Mi piace"

  7. voglio ricordarlo con le sue parole :

    “Mai finora ci siamo ritrovati con animo così turbato come oggi. Siamo di fronte, nel nostro bel Paese, a una caduta senza precedenti della democrazia e dell’etica pubblica. La mia coscienza di uomo e di prete che intende coniugare fede e impegno civile è in difficoltà a prendere la parola. Dov’è la fede? Nelle crociate moralistiche? Dov’è la politica? Nei palazzi? Dove sono i partiti? Sempre più lontani. È una vera eutanasia della democrazia, siamo tutti corresponsabili, anche le istituzioni religiose»
    Don Gallo, sono venuto per servire

    "Mi piace"

  8. Il “prete di strada” che ha fatto della stessa la palestra del Vangelo

    “Io trovo del cristianesimo negli altri, trovo del cristianesimo nelle prostitute, trovo del cristianesimo nei miei carissimi barboni, trovo del cristianesimo nell’ateo… Cioè la buona novella, chi mi dà una buona notizia è un evangelista”

    "Mi piace"

  9. Se non fossimo certi del giudizio di Dio alla luce della sua vita che pensa Dio di me? Io spero nella Sua bontà

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.