Settimo giorno

da qui

Fu sera e fu mattina: sesto giorno.
Da questa luce opaca della piazza
vedo passare le svolte, i tormenti,
le intuizioni improvvise, i tanti segni
che svelano il cammino passo passo,
come fosse una marcia nel deserto,
un esodo felice dall’io vecchio,
ormai inservibile, legato ancora
alla bruttezza orrenda del peccato,
nel punto esatto della fede in Te,
dove si vede, come in uno specchio,
quella lama di luce del futuro
che col settimo giorno è già arrivato.

9 pensieri su “Settimo giorno

  1. Strappare il cuore dagli inverni tristi, sommersi di foglie secche, seppure animate da colori caldi e vivi, e ricucirlo fra le onde e la schiuma in eterno movimento di rinnovo, è un dono offerto che può essere accolto solo in un abbraccio infinito di Amore, un dono ricevuto da scrivere sul muro della vita, perché chiunque possa leggere e scoprirne la bellezza.

    "Mi piace"

  2. Il settimo giorno é il giorno del Signore, il giorno del riposo, il giorno in cui si esce dal deserto per rinascere a vita nuova con Gesù nella comunione e condivisione del pane spezzato.

    "Mi piace"

  3. Per me oggi, questo “settimo giorno” è in realtà il primo: perché è un nuovo inizio, l’inizio di una nuova esperienza che durerà proprio 7 giorni, è l’ennesima occasione che il Signore mi offre per crescere nella Fede, nonché l’ennesima dimostrazione di fiducia nei miei confronti che, sempre di più, mi stupisce e mi commuove.
    Sono sicura che in questa settimana arriveranno molte grazie, puntuali come sempre, come solo sa essere il Signore.

    "Mi piace"

  4. “Fu sera e fu mattina”, è l’erompere dell’attimo dal seno di ogni
    tempo, è il primo sussulto di vita nel soffio di Dio, dalla sua boc-
    ca a quella di Adamo, terra rossa.
    E poi, l’esistere, una creazione nuova, un nuovo esodo nel dol-
    ce Sangue: mia è la tua sponda dove si arena il cuore, viso a vi-
    so, nel tuo divino silenzio.

    "Mi piace"

  5. Passo dopo passo,camminiamo avanti,imparando,migliorando noi stessi per arrivare al appuntamento con Dio.
    Bellissima!

    "Mi piace"

  6. Passo dopo passo dalla luce opaca allo splendore dell’alba del settimo giorno, il percorso è difficile e faticoso, la lama di luce recide per lasciar andare il vecchio io.

    "Mi piace"

  7. Bello pensare ad un vecchio io inservibile….spesso riteniamo riutilizzabili vecchie logiche o passate situazioni, il detto e ridetto ” sono sempre stata così”. Mentre quel punto di svolta illumina altro, nuove potenzalità, altre luci, altre mani. Il futuro di un settimo giorno che si rende sempre nuovo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.