41. Agapornis

da qui

Mi raccontava di una perdita che l’aveva addolorata: uno dei due pappagallini chiamati “inseparabili”, di cui era da tempo affezionata, era fuggito dalla gabbia, senza più tornare.
Il fatto era curioso: questo genere di uccelli è conosciuto per la ferrea fedeltà di coppia. Le possibilità erano due: o l’evaso pretendeva che anche la compagna scegliesse di svignarsela (il giorno dopo lanciava il suo richiamo dal comignolo del dirimpettaio), oppure era il primo della specie a infrangere il patto non scritto dell’amore indissolubile. L’unica certezza era lo strazio della femmina, rimasta ad attendere il fuggiasco: incredula, muta, amareggiata per il tradimento non solo della coppia, ma della specie tutta.
Mi faceva il resoconto con angoscia, indecisa sul da farsi: sulle prime, intendeva liberarla, per consentire ai due partner di riunirsi. Ma il maschio era aggressivo e intraprendente e sarebbe, con molta fortuna, riuscito a sopravvivere; la femmina, timida e impacciata, sarebbe stata preda di insidie prevedibili.
Optò per una sorta di adozione: le avrebbe assicurato un’affettuosa compagnia, contando sul fatto che l’amore ha un linguaggio universale. E la specie agapornis, fin dal nome, avallava questa tesi.
Io vedevo nell’evento un valore simbolico in perfetta sintonia con l’andamento della storia: il dolore dell’abbandonata mi appariva un chiaro monito a non rompere il legame intessuto tra di noi, ad apprezzare il privilegio di un’unione del tutto originale, che formava un intreccio inseparabile di gioia e di dolore, di morte e di rinascita, un disegno esposto al rischio di fughe e delusioni, ma nutrito dalla linfa inesauribile dei Progetti di Dio.

8 pensieri su “41. Agapornis

  1. INSEPARABILI
    .. chi ci separerà..
    Tu dici, Amore irriducibile, “per poco ti ho abbandonata ma ti riprenderò con immenso amore”, e, mentre irrompi nell’ anima per riconquistarla, “dimenticherò i tuoi peccati”, Tu che non puoi dimenticare perchè non hai domani e ami nella tua eternità d’amore. A Te, che conosci ogni cosa, ti giura il cuore: “darò la vita per Te”, Cristo, Amore irrevocabile, che vedi piangere amaramente dopo la fuga per il tesoro perduto in dimenticanza delle promesse d’amore. Amico “dell’estrema quiete” che strazi l’anima con la tua invasione di misericordia; quando si è cancellata la memoria di “quelle intramontabili” promesse, Tu più soave che mai, dichiari ancora: “amerò non-Amata”, Bellissimo Giglio delle convalli, “ragione di questo esistere”, se non lo vogliamo, non potremo mai essere separati da Te.

    "Mi piace"

  2. Ma pappagallo era scappato forse perché sua compagna parlava troppo, oppure (come diceva un marito) non c’è l’ha faccieva più perché lei ogni sera voleva che lui lo fa riscaldare piedi ( in questo caso le zampine)

    "Mi piace"

  3. L’amore in coppia non si può sforzare; o ti colpisce e non c’è niente da fare, o non c’è niente da fare perché non senti niente di particolare.

    "Mi piace"

  4. “..contando sul fatto che l’amore ha un linguaggio universale. E la specie agapornis, fin dal nome, avallava questa tesi.”

    L’Amore esige risposte pratiche, e le trova.

    "Mi piace"

  5. @ pam, / com’e’ vero quel che dici..da una piccola scena del mio matrimonio ..in corso, ” caro, ho promesso nella buona e nella cattiva sorte, ribadisco sorte,..non quando fai lo stronzo..”,il con-sorte ha compreso al volo..

    "Mi piace"

  6. @ Chiara

    Universale, e…..diretto 🙂

    Credo, che, in ogni situazione, il cielo si unisce alla terra quando diventa una risposta concreta, pratica. Un segno, anche minimo : un piccolo segno in cui scorgere il Grande segno di non esser lasciati soli.
    Un caro saluto.
    Pamela

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.