Liquidi

da qui

Strane abitudini: la squadra di calcio che ha perso la partita è costretta a presentarsi sotto la curva per prendersi gli insulti. Non ho mai condiviso la logica del branco. Ho sempre avuto un’allergia per i riti tribali, le liturgie deliranti della folla e questa cosa no, non riuscirò a capirla. Svegliamoci. La società liquida ci sta bevendo tutti, sorso dopo sorso.

4 pensieri su “Liquidi

  1. La paura di sentirsi soli sfocia nell’ignoranza di correnti prepotenti, talvolta malvagie.
    Mancano i punti di riferimento in quelle aggregazioni, vige l’apatia, piuttosto che il desiderio di primeggiare, di potere, contesti in cui spesso non c’è progettualità, tutto troppo impegnativo anche per un legame importante. Tanta solitudine nascosta. e paura di leggere una poesia.

    Liked by 1 persona

  2. una legge economica e sociale ,importante e dimenticata, che LEinaudi chiamava “teoria del punto critico ” afferma che ,superato il limite critico,un fenomeno da positivo diventa negativo. L’esempio della squadra di calcio lo denuncia : il supporto di uno sportivo ,di un tifoso appassionato cambia segno e natura . ha perso la gradualita, la valenza insita nella passione …e diventa violenza, diventa potere che impone la sudditanza.

    Potremmo fare un elenco molto lungo ma non cambia la regola: comportamenti viziosi che prima erano virtu’. purtroppo ci si accorge sempre tardi che il limite è stato superato e che occorre svegliarsi per ritornare daccapo e far rinascere la virtù primitiva . la ns vita esteriore fatta più di oggetti che di progetti ci faccia capire in quale vuoto di interiorità,meditazione ,preghiera ,poesia siamo precipitati.(pensiero tratto da uno scritto di L:Bruni.) . Io ..speriamo che me la cavo , attaccato come l’ostrica allo scoglio della mia guida spirituale che continua a sostenermi/ci nella via del bene.

    Mi piace

  3. “Siamo le pecore, siamo le capre, non rischia e non crepa chi resta carponi, l’ovile ci piace, e guai a chi lo apre! Evviva noi capre e noi pecoroni!”

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...