La truffa della crisi

Pigs – La crisi spiegata a tutti, di Paolo FerreoLa truffa del debito pubblico, di Paolo Ferrero_____________________________
di Andrea B. Nardi

.
Tra un secolo o forse due, agli studenti svogliatamente curvi sui capitoli di Storia relativi a questi nostri primi decenni del Duemila non potrà non calare una triste domanda: ma come potevano essere tanto ciechi e sottomessi e ottusi e idioti gli uomini del XXI secolo da tollerare d’essere così schiavizzati dai potentati finanziari? E perché non si sono subito ribellati a quell’aristocrazia politica inetta e criminale, lacchè della finanza internazionale, da cui erano governati?

Parrà, agli studenti, cosa inconcepibile, propria di un mondo incivile e lontanissimo. Eppure accade lo stesso anche a noi allorché immaginiamo epoche passate di sfruttamenti e ingiustizie immani, fino a che, solo dopo secoli di asservimento, la servitù della gleba di turno avrebbe preso coscienza e ghigliottinato i propri tiranni. La cosa tragicomica, però, è che se ci appare assurda la mortificazione masochistica e inerme degli schiavi del passato, non riusciamo tuttavia a prendere consapevolezza della nostra. Nonostante già oggi, già da parecchio tempo, qualcuno tenti di avvisarcene.
Citiamo allora solo alcuni dei più importanti libri usciti recentemente, in cui forte è la denuncia contro i nostri attuali tiranni, con speciale attinenza al caso Italia/Europa. In Pigs, per esempio, Paolo Ferrero riesce nel formidabile intento di spiegare molto chiaramente i nodi cruciali dell’economia contemporanea, sfatando a uno a uno i luoghi comuni e le menzogne propinateci quotidianamente da politici e giornalisti collusi, svelando le truffe di Stato alla base di questa crisi e del conseguente immiserimento generale, denunciando le azioni criminali delle lobby finanziarie, accusando – con prove – i vertici UE dell’orrore sociale di cui sono responsabili. Altrettanto interessante è il suo La truffa del debito pubblico, in cui analizza scientificamente come il mantra del problema del debito pubblico sia in realtà soltanto un inganno utile ad arricchire le banche private e a soggiogare i popoli.
Euroschiavi – Dalla truffa alla tragedia, di Marco Della LunaMarco Della Luna, col suo Euroschiavi, compie un mirabile e assai approfondito studio sul ladrocinio attuato sistematicamente dalle banche centrali private (prima Banca d’Italia, ora BCE) e dalla speculazione finanziaria a danno degli Stati e delle popolazioni. Dati e documenti ufficiali alla mano, sviluppando una ricerca certosina, individua senza ombra di dubbio come causa di ogni problema economico nazionale ed europeo la dittatura dei poteri bancari privati a cui partiti, parlamenti, esecutivi e presidenti della Repubblica hanno colpevolmente devoluto il governo degli Stati.
Il debito pubblico, di Ignazio MusuNon dimentichiamo, poi, l’interessante saggio di Ignazio Musu, Il debito pubblico, dove con un piglio più istituzionale e accademico, in poco più di cento pagine, si chiariscono compiutamente le questioni apparentemente complesse legate all’economia, fornendo anche al lettore inesperto i migliori strumenti non solo per districarsi nell’intendimento di tali problematiche, ma soprattutto per rendersi ben conto delle castronerie propugnateci ogni giorno da politicanti e giornalisti.
Se oggi continuiamo a eleggere politici e capi di governo cialtroni la colpa è solo nostra. Ma il giorno in cui riusciremo ad averne coscienza, forse troveremo la forza per abbatterli: leggere questi libri è il primo, fondamentale passo.

.

Pigs – La crisi spiegata a tutti, di Paolo Ferreo, Derive e Approdi, 2012, pp. 210, euro 12,00

La truffa del debito pubblico, di Paolo Ferrero, Derive e Approdi, 2014, pp. 155, euro 12,00

Euroschiavi – Dalla truffa alla tragedia, di Marco Della Luna, Arianna Editrice, 2012, pp. 450, euro 12,90

Il debito pubblico, di Ignazio Musu, Il Mulino, 2012, pp. 133, euro 11,00

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...