L’eccezione e la regola

da qui

Oggi la mafia non è più l’eccezione, ma la regola. Chi crede in un mondo onesto e trasparente è un alieno piovuto quaggiù da chissà dove. Mai come ora, la profezia è una voce che grida nel deserto. Nessuno l’ascolta, tranne Dio. Solo Dio può sconfiggere la mafia, la cricca che ingrassa per il giorno della strage.

5 pensieri su “L’eccezione e la regola

  1. “Ci sono normalità, regole, armonie che nemmeno noti tanto è scontato che ci siano. […] È l’eccezione, lo sconvolgimento del consueto che ti mette ansia, ti rizza i nervi, ti sbulina l’animo.”

    ROBERTO VECCHIONI

    Mi piace

  2. L’associazione LIBERA, ci dimostra un ulteriore impegno, nato dall’idea di un religioso (don Luigi Ciotti), nella lotta contro la mafia. Certo il pericolo mafia non è scongiurato, ma la chiesa dimostra sicuramente un nuovo slancio, un nuovo coraggio, un’ attenzione più profonda nei confronti del significato vero del Vangelo. Credo che la condotta mafiosa sia incompatibile con il Vangelo, e credo che sia compito della chiesa condannarla a gran voce.

    Mi piace

  3. Pingback: L’eccezione e la regola | alessandrapeluso

  4. è spaventoso come spesso ragazzi giovani vogliono fare la parte di mafia, perché questo li dà la illusione di successo. Ma è successo provvisorio, perché oggi ti senti forte ma domani puoi essere nessuno, puoi stare peggio del prima.
    Fare la parte della mafia è come vendere anima al diavolo, dove non c’è lo scampo ma paura eterna.

    Mi piace

  5. Dio “ai miseri del suo popolo renderà giustizia
    salverà i figli dei poveri
    e abbatterà l’oppressore:
    ..Il suo regno durerà quanto il sole,
    quanto la luna per tutti i secoli.
    …e dominerà da mare amare,
    dal fiume sino ai confini della terra”.
    (Dal salmo 71)

    “..alla fine tutto sarà bene e ogni specie di cose sarà bene”
    (Giuliana di Norwuich)

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...