Provocazione in forma d’apologo 296

Capodanno 2028. Il Presidente, solo nel suo studio davanti al computer, sta lanciando alla Nazione il solito, rituale messaggio.
La sapiente regia automatica, per aiutarlo a metterci un po’ di calore, gli fa sfilare immagini colte al volo dalle case degli spettatori: volti intenti, sorridenti, persino con qualche lacrima di commozione.

Ma il Presidente non si riscalda per niente, sa bene che le inquadrature sono scelte ad hoc, rappresentano se non una finzione un’edulcorazione della realtà. Come quello che dice lui, del resto.
Parla poco, ci mancherebbe altro, per quello che è rimasto da dire.
Quando ha finito, mentre la sapiente regia automatica gli propone persone nei loro tinelli plaudenti e in piedi alle note dell’inno nazionale, mette via quei quattro foglietti e chiede all’interfono un bicchiere di latte e il solito faldone di pratiche da firmare.
Un assistente meccanico porta il tutto il un attimo, glielo scarica inappuntabilmente sulla scrivania, e ronzando se ne va.
Da quanto tempo non vede un assistente in carne ed ossa.
Vede solo, a volte, qualche familiare che non lo capisce, però ha sempre tra i piedi un botolo bianco e lanoso, ultimo rampollo di una schiatta di cani di potere.

4 pensieri su “Provocazione in forma d’apologo 296

  1. Caro Francesco,
    è ancora peggio: il presidente è servito dai robot, i quali servono non si sa bene chi, o forse si sa troppo bene, oppure al comando non c’è più nessuno. In ogni caso il potere non sta mai dove si pensa che sia o dove dovrebbe essere.
    Cari saluti a te,
    Roberto

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...