Ciao Attilio!

(Attilio Mangano, Palermo, 2 aprile 1945 – Milano, 10 aprile 2016)

Vai, esci nel sole, cammina lento
di Ennio Abate

*ad Attilio*

I
M’ero addormentato inquieto
sì, con brutti presentimenti.
La sentivo la Signora Nera: dettava
laconica, dura
parole ancora più di lei oscure
sbattute sulla faccia
di qualcuno.
Oh, implacabile, potente Maestra!
Sempre ci stai addosso.
Ci curi, ci segui, ci agguanti.
A chi hai insegnato marmorea
in una sola notte
l’intera tua lingua mortua?

II
Di domenica i visitatori sono ammessi
all’ospedale S. Paolo dalle 11 alle 12.
E sono salito all’ottavo piano
per salutare un’ultima volta Attilio,
che so morente.
Ma tutti i letti nella stanza dov’era ricoverato
sono vuoti, bianchi e rassettati.
«Lei chi cerca?», mi ha chiesto La Signora nera.
«Attilio Mangano». «Ah, non l’hanno avvertita?».
«No», Le dico. «L’ho portato via.
Venga, le dico il percorso che anche lei dovrà fare».
Fuori c’è un gran sole.
L’aria è tiepida e strana oggi a Milano.

III
Al Caronte della camera mortuaria
ho ripetuto il nome e cognome
del mio amico e l’ho seguito.
Di una barella ha sollevato il telone verde
fino al petto del morto ed è uscito.
Sì, c’era Attilio
muto, pacato, cadaverico ora
e tra le sue labbra serrate e assottigliate
nei giorni scorsi ancora mormoranti
soffi a me indecifrabili
ho cercato ancora qualche sillaba.

IV
No, Ennio, amico mio. Lasciami solo.
Vai, esci nel sole, cammina lento
nel breve pendio che hai disceso verso l’obitorio.
Ricordami. Parla di me, di com’ero, dei miei scritti.
Nella lingua dei vivi.
Fatevi tra voi coraggio.
Cercate d’essere meno infelici.
«Fede no, speranza sì».

11 aprile 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...