Vivalascuola. Ciao, Lucy pestifera!

216551_107145182704087_1678755_nLucia Tosi è mancata sabato 9 luglio. Insegnante, poetessa e scrittrice, ha collaborato a vivalascuola con numerosi articoli, tra cui ricordiamo questo, scritto alle prime avvisaglie dei superpoteri assegnati ai Dirigenti Scolastici, questo su “A cosa serve il Latino?“, questo sulla progressiva scomparsa dell’insegnamento della Geografia nelle scuole italiane, questo in occasione dei tanti pronunciamenti governativi contro chi educa al senso critico a scuola… e tanti altri su vari aspetti della didattica e della politica scolastica, che si possono leggere scorrendo l’archivio di vivalascuola. E ancora di più ci piace ricordarla con queste poesie, queste e quelle che si possono leggere sul suo blog. Qui presentiamo un saluto di Roberto Plevano a nome della redazione di vivalascuola e di lapoesiaelospirito. Ciao Lucy!

Accidenti al destino!

La nostra amica Lucia Tosi ci ha lasciato il 9 luglio, intorno alle 3 del pomeriggio, e chissà come avrebbe commentato, secondo la numerologia del suo amato Dante, magari con un endecasillabo: “ci tocca attendere fino a quest’ora”.

Accidenti al destino, per tante specie assassino.

Poetessa, scrittrice, docente di Italiano e Latino, molti l’hanno conosciuta col nome di lucypestifera, in calce ai suoi puntuti commenti. Lucia aveva preso sul serio la circolazione della letteratura nei blog letterari e sulle bacheche FB, che per lei dovevano essere un mezzo di comunicare con il mondo; e così non si sottraeva dal fustigare narcisismi e autoreferenzialità, con un’ironia devastante, uno spillo che ha sgonfiato tantii ego ipertrofici.

La poetessa Lucia Tosi ha scritto molto, con passione e competenza. Molte sue cose nel blog personale:

https://lunediscrittori.wordpress.com.

La sua poesia è una personalissima arte popolare, dove il repertorio del letterato fa il piccolo miracolo di poeticizzare l’esperienza della vita quotidiana.

Ci mancherà immensamente.

Roberto Plevano

* * *

endecasillabi rimasti #3

22/01/2015

ci sono cose a me così care
che nemmeno io ho voglia di scherzare
esse si son l’amicizia l’amore
la fatica del vivere e il dolore
poi nei fatti ci scherzo tuttavia
sarei altrimenti morta e così sia.
[ma non da ora che giaccio malata
gli è bel tempo: da quando sono nata]

*

versi sciatti e indigeribili #46

08/05/2016

una cosa spero:
di non aver detto mai
e mai aver scritto
niente di “ispirato”
niente di poeticamente
poetico.
spero di aver scritto
spero di aver detto
cose normali
niente di volatile
e sfumato poeticamente
polisemico.
spero ancora
di essere stata
al mondo per rompere
per strappare
per mettere dita
negli occhi
per accecare
per alzare la testa
e tirare su col naso.
per imparare a stare
sola e fare finta di niente.

2 pensieri su “Vivalascuola. Ciao, Lucy pestifera!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...