SLAM ITALIA. La finale nazionale del poetry slam. Vince il titolo Giuliano Carlo De Santis

 

2
Il poetry slam si sta facendo spazio nel panorama letterario italiano, un contesto che fa emergere una nuova generazione di poeti che fanno della poesia orale e performativa un irrinunciabile mezzo espressivo. La poesia supera la noia e i limiti degli eventi tradizionali trovando nuovo slancio con la formula del poetry slam. Brevi poesie di 3 minuti di tempo massimo vengono votate dal pubblico. Nato nel 1986 negli USA grazie a Marc Kelly Smith, il poetry slam trova in Italia anche terreno fertile e negli ultimi anni assistiamo alla creazione di competizioni meglio organizzate e campionati, anche se in ritardo rispetto ad altri paesi europei. Lo slam non fa altro che rilanciare l’antico legame del poeta con la parola detta e vissuta, che precede la scrittura. Quindi è tutt’altro che una novità, è il futuro che si ricongiunge con il passato remoto, una stupefacente circolarità.

4

In ambito italiano un grande lavoro lo sta facendo SLAM ITALIA – Rete Italiana di Poetry Slam, un’organizzazione coordinata dai poeti Max Ponte e Bruno Rullo. SLAM ITALIA è arrivata al suo secondo campionato. Il primo si è svolto l’anno scorso ai Murazzi di Torino ed è stato vinto dal poeta e performer Omid Maleknia. La finale di quest’anno di SLAM ITALIA si è svolta a CASA MERINI, a Milano, il 18 giugno 2016, ed è stata condotta da Max Ponte, Bruno Rullo, Salvatore Randazzo, Paola Casulli. La gara si è svolta con tutti i primi classificati dalle gare italiane come già preannunciato da questo blog.  Una competizione molto partecipata nello spazio esterno di CASA MERINI sotto lo sguardo di Alda Merini rappresentata in un graffito con il quale in molte foto i poeti sembrano dialogare. Inoltre una diretta web radio attraverso SLAM ITALIA RADIO ha collegato tutte le scene italiane in rete con numerosi ascoltatori incollati all’apparecchio.

Il vincitore della finale 2015/2016 è stato il giovane poeta Giuliano Carlo De Santis di Bitonto (Bari), al secondo posto Danilo Torrito di Torino e al terzo Christian Ferrante di Roma. Al quarto posto Cecilia De Angelis di Alessandria e al quinto Gianvito Tracquilio di Torino e romano di origine. Una gara con poeti molto preparati, in grado di performare in modo diretto e spigliato, spesso a memoria e coinvolgendo il pubblico in un pathos tutto poetico ed eccezionale, uno spettacolo fatto di tante voci, un’opera d’arte collettiva come ha sottolineato Guido Oldani riconoscendola come espressione compiuta del “realismo terminale”.

7

Il vincitore del campionato 2015/2016 di SLAM ITALIA Giuliano Carlo De Santis rappresenterà il nostro paese alla finale europea che si terrà a novembre a Lovanio, in Belgio. Il nuovo campionato nazionale intanto è già iniziato e ha già nominato 3 finalisti per la nuova finale che si terrà nel 2017. In tempi oscuri per l’Europa la poesia è una risposta alla quale non si può rinunciare, le parole della poesia sono in movimento e non si possono fermare, tutte le info sul blog di SLAM ITALIA

Un pensiero su “SLAM ITALIA. La finale nazionale del poetry slam. Vince il titolo Giuliano Carlo De Santis

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...