57. Triadi

IMG_1388
Tutto procedeva verso l’essenziale. Nelle omelie tornava spesso il tema del bene che fa via via cadere le maschere e i lustrini di uno stile di vita auto illusorio. La triade che il Signore ci consigliava di chiedere in preghiera prendeva più sostanza: purezza, amore e umiltà diventavano i valori che più cercavamo di integrare nella nostra esperienza quotidiana. Mi sentivo in sintonia col finale del racconto L’Orlando pazzo per amore, di Italo Calvino, in cui il protagonista conclude l’avventura con questa sentenza folgorante: “ho fatto tutto il giro e ho capito: il mondo si legge all’incontrario”. Quanto più la società inseguiva i suoi ideali taroccati – il sesso, il denaro, la carriera -, quanto più raccoglievamo, davanti al volto di Cristo, il frutto di un silenzio fecondo, udivamo la voce di uno che grida nel deserto per preparare la via d’uscita dalla catastrofe imminente. I fronti si ampliavano: dal Santuario e dal Centro giovanile a un mondo sull’orlo di una guerra che in me suscitava il ricordo della Piana di Meghiddo: il grande scontro tra il bene e il male, il celebre Armagheddon, era alle porte.

6 pensieri su “57. Triadi

  1. Alla triade in cui tutti gli uomini di buona volonta’,nella Fede e nella Preghiera aspirano, si contrappone la triade del male,nell’attualita’di un mondo,anzi,di tanti “monnaroli” (abitatori der monno”) che ambiscono ad altre aspettative piuttosto che quelle predicate dai Vangeli.
    Non avendo io letto il testo citato da don Fabrizio(che sicuramente me lo dara’ come penitenza alla prossima confessione!!!) e non essendo io “introdotto” a conoscenze approfondite in materie socio-politiche-religiose-filosofiche,mi posso limitare a sperare di poter riuscire a vedere il “the day after” di questo annunciato, “profetato” , quasi desiderato, contemporaneo “ARMAGHEDDON” !!!…tifando BARAC;GEDEONE, e re DAVIDE;insieme a tutti coloro che avranno “scelto” di salire sull'”ARCA” la cui rotta ci viene indicata nella FEDE, nella PREGHIERA,guardando negli occhi gli occhi dell’UOMO della SINDONE.

    Mi piace

  2. P.s; piccola precisazione:” il BARAC succitato non e’ il contemporaneo a “stelle e strisce”, trattasi del fedele condottiero della giudice DEBORA;(609 A.C.)
    :::(solo per mio fratello ,che avrebbe potuto fraintendere):

    Mi piace

  3. Maria ci è di esempio e guida, in uno dei suoi tanti messaggi ci dice che – Solo un’anima umile brilla di purezza e di bellezza perche’ ha conosciuto l’amore d Dio …-, ecco la triade che si ripropone, Don Fabrizio non si sbaglia a sollecitare tutti noi attraverso la sua esperienza di preghiera, come sempre un grande insegnamento da custodire e mettere in pratica.

    Mi piace

  4. «…C’è una bella antica leggenda di un rabbino. Uno studente andò da lui e disse: “Nei tempi passati vi furono uomini che videro Dio in faccia. Perchè questo non succede più?” il rabbino rispose: “Perchè oggi nessuno sa chinarsi tanto.”. Bisogna chinarsi un poco, per attingere l’acqua dal fiume.”
    Carl Gustav Jung

    Liked by 2 people

  5. Accaparrarsi posti in tribuna d’onore gongolani di stare accanto ai VIP, per poi vedere certi spettacoli…meglio sedere dietro o addirittura restare fuori dal teatro di tali orribili rappresentazioni e non rischiare di venirne coinvolti, di mischiarsi col sangue degli attori.
    Un ateo senza Vangelo, capì che tutto va letto all’incontrario se si anela alla vera pace, che puoi trovare solo fuori dal clamore orgiastico della vita, in fondo a un deserto già attraversato mentre ascolti la voce del silenzio.

    Liked by 3 people

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...