6 pensieri su “Equivoci

  1. La Bibbia ha una bella immagine: le “acque agitate di Babilonia”, il groviglio di emozioni e passioni che agitano come rami al vento, e le “acque tranquille di Siloe”, la pace di un sentimento che ha radici profondissime.

    Mi piace

  2. Solo di rado l’uomo si accorge che non si vive di solo pane.
    Lo sanno ad esempio i sopravvissuti di Rigopiano che per giorni e giorni hanno vissuto di neve di speranza di preghiere, lo sanno i soccorritori eroici che in quegli stessi giorni non hanno pensato a mangiare ma a scavare e scavare.
    Quando metti veramente i piedi nell’Inferno non “sei” più “ciò che mangi” e, anche se ti trovi in equivoco, non sono i moti peristaltici è il tuo battito a dirti che sei vivo,

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...