Variazioni su un lago (II)

di
Roberto Nassi
13653453_1745766702344819_2005693090307611812_o
Non c’è una stella fatale o un volare
sghembo in becco allo sparviere tra il nulla
e una fiducia natale – la sorte
è sguardo nel trabocco della luce
o lago senza stelle perché altre
si accendano alla danza delle tipule
piegando le orecchie dei conigli anche
se solo in questo vasto esuberante
di quiete il desiderio è il perimetro
di un lago dentro una finestra dove
una fiammella una stella fatale…

Tra le insidie di un lago anche quella che
un’isola nasconde sempre un’altra isola
il cui nome si è dimenticato o forse non c’è
come bar red’n az be biar – parliamo come noi –
dicono in quel posto la lingua materna
senza nome – tutta noi – non fosse che un noi
più vasto è la mutezza dello sguardo ésca
fluitante sull’impersonalità del lago non fosse
sacramesca! arena d’isola imprevista dietro
un’isola o anche isola già sotto un’altra isola
insidia di una profondità che è pure essa lago.

E se il lago patisse quei circoli che spunta-
no e risormuoiono nel suo sguardo assonnato
a cui assiste come sa assistere un lago
inerme spettatore di quel che in lui si muove
se sognasse un rigore di triangoli o losanghe
o una gemmazione icosaedrica
anziché queste polle in gola come ricordi
scotomizzati dalla luce e ripescati ora
dall’ombra di un ragno acquatico che incrina-
no il regno del Sé e l’ago magnetico dell’isola
e un’altra nel punto cieco dello sguardo spunta.

E qui perfino nell’eternità del giorno lungo rive
di giunchi e case pastorali dove Elena affacciata
a un lago ilari uccelli solamente elencherebbe a Priamo
(o forse è Väinämöinen che si assomigliano tutti questi
vecchi barbuti presumibilmente saggi) qui persino
il momento che anche le rondini ammutoliscono e l’isola
grava sullo sguardo ora che tante e tante ali gli mancano
voci di specie estinte si levano nel silenzio e se
tardive e gravi due oche adocchi sai che recano in becco
la chiave del cimitero dell’eden e sotto il cimiero
di Ettore l’eternità cova uova mortali e scrive.

(continua)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...