La poesia di un batterista. Ricordo di Roberto Billy Sechi

img_2108
di Guido Michelone

Questo è un libro che, attraverso testimonianze di amici e colleghi, rende omaggio alla figura di Roberto Sechio, detto Billy, un autentico poeta della batteria jazz: persona buona, autentica, disponibile, muore quarantacinquenne per un male incurabile, lasciando un vuoto profondo nella vita musicale sarda.
Il volume, per far meglio conoscere l’arte di Sechi, acclude un CD, ma prima racconta in breve l’esistenza e la carriera di Billy, che, nato a Cagliari il 12 Gennaio 1959 e morto a Soleminis il 6 novembre 2005, era noto in tutta l’isola per la passione rivolta alla batteria, strumento che imparò a suonare ispirandosi all’inizio alla fusion di Billy Cobham (da cui il soprannome Billy affibbiatogli dagli amici). Dopo gli inizi giovanili all’insegna del rock, sul finire degli anni Ottanta Sechi trova una propria importante collocazione nell’ambito del nuovo jazz sardo ormai diretto alla conquista del mondo. E l’esordio discografico avviene con l’LP autoctono Billy’s Garage (1988) di un progetto tutto suo, non a caso denominato Billy’s Garage Trio, di cui facevano parte Paolo Carrus al pianoforte, Salvatore Maiore al contrabbasso e addirittura Paolo Fresu (tromba e flicorno) come ospite aggiunto. Dopo questalbum per Roberto ci saranno solo altre quattro testimonianze fonografiche: Tangos de la Tardor (1989) con la D. D. band, Sardegna oltre il mare (1992) e Odras (1998) con i gruppi di Paolo Carrus ed Èpanuissement (2004) a nome Paolo Carta Mantiglia & Paolo Carrus. Il nuovo Revisited raccoglie sei brani dal vinile originale, ovvero For José, Notte in via Galassi, S.S.131, Tu chiudi in trio e My Brother e Tozzale in quartetto, il tutto in inciso allo studio TeknomRecord di Sassari tra il 12 e il 14 marzo 1988; alla fine sono altresi due inediti registrati dal vivo a Monserrato il 12 settembre per la reunion del trio a dodici anni dal debutto, sempre con Fresu e anche con Tino Tracanna (sax tenore) quali guest star. Gli otto pezzi rivela il drumming preciso di Billy, inserito in un contesto di postbop vivace come pure introspettivo grazie alla penna di Carrus autore di ogni tema.

Loi Claudio (a cura di), Billy! La vita e la musica di Roberto Billy Sechi, Aipsa Edizioni, Cagliari 2015, pagine 216, euro 20.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...