Un sorriso


Non me lo sarei aspettato, ma sorrise.
Era un tipo nevrotico, chiuso in se stesso, prigioniero dei pensieri negativi. Le labbra pendevano in giù, dando alla testa calva un’aria da luna malinconica, appesa a un cielo in cui tutto sembrava tramontare.
E invece sorrise. Lo sorpresi, all’inizio della confessione, dicendogli che lo trovavo bene, cambiato, più sereno. Fu allora che accadde il miracolo, come qualcosa di ordinario.
L’uomo stenta a comprendere il suo funzionamento.
In genere, si fissa su una parte di sé, trascurando il resto, e lascia che l’incompletezza faccia il suo decorso, alienandolo da sé. Si ostina a concentrarsi su una certa facoltà, la spreme fino in fondo, dando vita a un equilibrio traballante. Le energie si inceppano, si bloccano, vivere diventa un’impresa disperata.
Un giorno, però, scopre la presenza dello Spirito, sepolto in lui da sempre, inquilino paziente che non ha mai cercato di imporsi con la forza. Quando lo lascia agire, si accorge che tende a permeare ogni atomo del corpo, ogni aspetto della psiche, ogni manifestazione del suo spirito.
È allora che gli chiede di prendere possesso di sé, di avvolgere la sua persona e trasparire all’esterno come Luce.
A quel punto, tutto può accadere. Perfino che sorrida chi non l’aveva mai fatto in vita sua.

8 pensieri su “Un sorriso

  1. Ripenso il tuo sorriso, ed è per me un’acqua limpida
    scorta per avventura tra le petraie d’un greto,
    esiguo specchio in cui guardi un’ellera i suoi corimbi;
    e su tutto l’abbraccio d’un bianco cielo quieto.

    Codesto è il mio ricordo; non saprei dire, o lontano,
    se dal tuo volto s’esprime libera un’anima ingenua,
    o vero tu sei dei raminghi che il male del mondo estenua
    e recano il loro soffrire con sé come un talismano.

    Ma questo posso dirti, che la tua pensata effigie
    sommerge i crucci estrosi in un’ondata di calma,
    e che il tuo aspetto s’insinua nella mia memoria grigia
    schietto come la cima d’una giovinetta palma…

    Eugenio Montale

    Piace a 1 persona

  2. Tanti hanno sorriso morendo. Il sorriso non è quindi espressione di una felicità comunemente intesa ma certamente di ben altra pace interiore. Non è quindi importante concentrarsi a far sorridere l’altro ma sorridere nel cuore; il sorriso e’ contagioso, l’altro sorriderà’ di conseguenza.

    Piace a 1 persona

  3. Complimenti, Fabrizio. il tuo pensiero sul sorriso è più significativo di quello del Montale riportato da Ema, a sua volta più incisivo del citato Nobel. Che cosa aggiungere? Ogni frase sarebbe superflua. Perciò mi limito a rileggere tutto.

    "Mi piace"

  4. il suo volto. Gesù nella Sua infinita misericordia, ci ha fatto il grande dono del Sacramento della Confessione, grazie Don Fabrizio per cogliere le sottili sfumature di un’anima, grazie per le ore trascorse nel confessionale, per il carico che porti, grazie a tutti i sacerdoti  per essere il ponte tra noi e Dio nell’instancabile ascolto, del perdono per intercessione, anche verso coloro, con i quali forse anche Gesù avrebbe perso la pazienza.

    "Mi piace"

  5. E ti accorgi di trovarti diviso in due metà,
    come in un combattimentio tra due entita’, entrambe cieche;chiamato a confrontarti con una cruda realtà che ti trattiene incatenato a quella miseria che non permette al proprio spirito interiore di manifestarsi,di emergere, ad illuminare il buio della propria esistenza.
    La frase giusta,la risposta ad un sorriso con un sorriso,e si apre il ‘confronto’ ;
    e quel sorriso diventa la chiave che apre le sbarre di quella prigione in cui si teneva rinchiuso quello Spirito vitale.
    E diventa contagioso, e riprendi a sorridere a tua volta; e ti riapri al BELLO,
    a riconoscere il BUONO, il VERO.
    Li ,dietro la retina del confessionale,non ti trovi davanti al giudice,…ma davanti al Perdono .

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.