Legione


Dovremmo esercitarci a togliere. Sono rimasto all’improvviso senza cellulare, per un problema al display, e si sono aperti scenari inusuali: potenzialità accresciute, tempo dilatato, orizzonti interiori ampliati e rifioriti.
Il male tende a restringere la visuale, a fissare una sola prospettiva: la pubblicità attira l’attenzione in modalità ripetitive. È il famoso uomo a una dimensione, schiacciato sul lato materiale delle cose. La molteplicità carnale s’impossessa di te, diventi un fascio d’istinti, che finiscono col dominarti: come ti chiami? Il mio nome è Legione, perché siamo in molti, risponde a Gesù l’indemoniato di Gerasa.
Ecco il senso del digiuno: togliere, orientarsi all’essenziale, ritrovare il gusto dei sapori, degli odori, del tatto, riscoprire a uno a uno i sensi interiori. “Certi demoni si scacciano solo con la preghiera e col digiuno”, ossia con la relazionalità e la sobrietà.
Gli istinti portano al vizio: quello dell’ossesso geraseno era la violenza, insita in tanti atteggiamenti di persone prese dalle “cose”. Ecco perché è importante il cammino contrario, verso la virtù. Oggi persino il termine è in disuso, figuriamoci l’esperienza concreta. Eppure l’alternativa è secca: o cadi nel vizio o persegui la virtù.
Personalmente parlando (“imparate da me”), Gesù ne proponeva due: la mitezza e l’umiltà. Potremmo partire da qui, cioè da Lui, che è l’Inizio e la Fine, per cui dove peschi, peschi bene.

4 pensieri su “Legione

  1. Mitezza e umiltà sono le due virtù in grado di sciogliere ogni riserva sul fatto che il mondo sia un bel luogo da frequentare.
    Esistono persone miti e umili per loro natura; non sono certo la maggioranza, ma non è impossibile incontrarle. Le riconosci anche perché di solito hanno accanto qualcuno che della loro mitezza e umiltà sta approfittando. E, infatti, esistono poi quelli che miti e umili non possono esserlo (per loro natura) o non vogliono proprio esserlo per scelta. Non sono la maggioranza ma il loro manifestarsi, purtroppo, fa molto rumore e riesce spesso a influenzare le sorti dell’umanità.
    Infine, vi è una gran quantità di persone che si dichiara mite e umile, anche sinceramente, e che comunque vorrebbe tanto sentirsi tale. Può essere spiacevole e doloroso porre queste persone di fronte alle loro contraddizioni.
    Così, al termine di questo commento, che si aggiunge al martedì grasso di parole (affermazioni, giudizi, sentenze, …) celebrato ogni giorno su questo Blog, non mi resta che andarmi a confessare.

    Liked by 1 persona

  2. „Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé. Paolo di Tarso (5, 22)“

    Mi piace

  3. @Clown: opinioni

    Perché andarti a confessare? Le critiche possono essere stimolanti, un contributo utile e quindi gradito.
    Per quel che riguarda affermazioni, giudizi, sentenze…trovo che lo scambio di opinioni (appunto!) sia un modo di confrontarsi e dialogare, e come tale, a mio parere, arricchisce.

    Mi piace

  4. […] Se sei umile, nulla ti colpirà, né la lode, né la disgrazia, poiché saprai allora ciò che sei. Se ti rimproverano, non ne sarai scoraggiato; e se qualcuno ti dice santo, non ti metterai su un piedistallo. Se sei santo, ringrazia Dio; se sei peccatore, non rimanerlo. Cristo ti dice di mirare molto in alto: di essere non come Abramo o Davide o come un altro santo, ma di essere come il Padre celeste (Mt 5,48). “Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi” (Gv 15,16).
    Beata Teresa di Calcutta (1910-1997), fondatrice delle Suore Missionarie della Carità, No Greater Love, pag. 53

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...