Il gusto


Ci sono parole a cui siamo affezionati. Per me, una di queste è “gusto”.
In genere, ci lasciamo guidare da criteri; altrimenti procediamo a casaccio, come viene, e che Dio o qualcun altro ce la mandi buona. Non è la chiave migliore, certamente. I problemi arrivano quando spuntano le conseguenze delle nostre azioni: l’incoscienza presenta il conto, che in genere è salato.
In seconda battuta, possiamo farci orientare dalle idee, più o meno valide. Cerchiamo di scegliere in base a uno schema che si ispira a una serie di valori: dal piacere alla gente al realizzare un progetto personale o sociale.
La debolezza delle idee traspare quando la volontà risulta insufficiente, poiché intervengono forze che la neutralizzano con energie di difficile gestione.
A questo punto si affaccia la parola amata, il gusto. È il criterio di discernimento più sicuro, perché non è improvvisato, come la modalità istintuale, né ingessato, come le idee, che funzionano nella sfera del pensiero ma sono vulnerabili in quella della prassi.
Diadoco, vescovo di Fotica, ha dedicato il meglio delle sue riflessioni a questo tema: parla di un gusto infallibile, che non si lascia sedurre da ciò che gli si oppone. Richiede di trascendere la carnalità e vedere l’invisibile. Provare per credere. Per molti potrebbe diventare, come per me, una parola amata.

4 pensieri su “Il gusto

  1. Troppo spesso il nostro discernimento resta ancorato solo all’ aspetto psicologico non a quello spirituale, preoccupati come siamo di quello che gli altri possono pensare di noi piuttosto di quello che ne pensa il Signore.

    Mi piace

  2. E’ lume della vera saggezza discernere il bene dal male senza sbagliare. Quando ciò avviene, allora la via della giustizia conduce la mente a Dio, sole di giustizia, e introduce nello sfolgorio infinito della scienza la mente stessa che cerca ormai con grande fiducia l’amore. 
    Diodoro vescovo di Fotica

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.