“Dimmelo se ti disturbo” di Eeva Karin Kilpi

kilpi 02

Una breve poesia di Eeva Karin Kilpi, scrittrice Finlandese che mi fa pensare ad Alda Merini. Trovo che questi brevi versi siano non solo intensi ma anche perfetti per augurarvi un 2018 pieno di vibrazione e baldanza 🙂
Li ho tradotti dalla versione svedese di Kerstin Holm-Lindqvist e Ulla-Mari Kankaanpää della raccolta “Canti d’amore”.

Dimmelo se ti disturbo

Dimmelo se ti disturbo,
disse mentre entrava,
ché me ne vado subito.

Non è che disturbi e basta,
gli risposi,
tu mi scaravolti l’esistenza.
Entra pure.

6 pensieri su ““Dimmelo se ti disturbo” di Eeva Karin Kilpi

  1. In sette righe c’è tutto per farci capire come un amore sia un sentimento sconvolgente e, cio’ nonostante e coscientemente, non si riesca a farne a meno ed ad accoglierlo…( secondo la mia interpretazione…ben’ inteso!!)

    Piace a 1 persona

  2. Penso di sì! E credo che abbia a che fare con l’amore per qualcuno, ma direi anche come esperienza in generale e di vita: se non accetti che l’amore ti “sconvolga”, non stai realmente accettando la vita e il suo “potere” 🙂 Buon anno!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.