O Capitano


Sparire, o quasi. Come il lievito nella pasta, o il sale nei cibi. Accettare d’essere nulla, perdendosi nella fiducia, come un mare in cui navighi ignorando la rotta, senza porti domande, fidandoti del capitano.
O Capitano, mio Capitano, ti sei impegnato molto perché imparassi l’arte di svanire, il gusto dello stare in disparte, in una grotta, in un pezzo di pane e un po’ di vino.
Prendete e mangiate: si diventa nutrienti acconsentendo a uscire, una volta per tutte, dallo scatolame dei sistemi difensivi.
O Capitano, mio Capitano, prendiamo il largo, per approdare insieme nella Terra dell’Esserci Per Sempre.

3 pensieri su “O Capitano

  1. Duc in altum …sempre come servi inutili…come è dolce naufragar in questo mar..ma il quotidiano ci riporta a terra!!!

    Mi piace

  2. Visibile, invisibile

    Visibile, invisibile
    il carrettiere all’orizzonte
    nelle braccia della strada chiama
    risponde alla voce delle isole.
    Anch’io non vado alla deriva,
    intorno rulla il mondo, leggo
    la mia storia come guardia di notte
    le ore delle piogge. Il segreto ha margini
    felici, stratagemmi, attrazioni difficili.
    La mia vita, abitanti crudeli e sorridenti
    delle mie vie, dei miei paesaggi,
    è senza maniglie alle porte.
    Non mi preparo alla morte,
    so il principio delle cose,
    la fine è una superficie dove viaggia
    l’invasore della mia ombra.
    Io non conosco le ombre.
    Salvatore Quasimodo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.