Siamo proprio sicuri?


Il Cristianesimo pretende troppo? Chiede di amare un Dio senza vederlo; di rispettare gente che non piace, al punto che gira la battuta: se questo non va bene, amerai il prossimo.
La fede è esigente, ci catapulta fuori di noi stessi: esci dalla tua terra, dice Dio ad Abramo, e in lui lo dice a noi, come fossimo un popolo chiamato a uscire dall’Egitto della propria volontà, la filautia dei Padri.
Sì, è difficile credere: sono pochi i profeti, i giusti del Primo Testamento, i santi del Nuovo.
Ma poi, un momento: siamo propri sicuri che il nostro sia un Dio che non si vede? Che il rapporto col Creatore cominci di là, in un regno che, detto fra noi, è così lontano?
No, Gesù è venuto qui, si è lasciato conoscere, guardare, toccare. Ha portato il paradiso sulla terra, un’anticipazione del futuro. Ma noi non ce ne siamo accorti.

5 pensieri su “Siamo proprio sicuri?

  1. Si evita Gesù perché viverlo è rinuncia alle cose del mondo,
    è dover guardare all’altro,
    è dover guardarsi dentro,giudicarsi e darsi un voto.
    A volte e’ sofferenza,e noi cerchiamo di evitare la sofferenza,abbiamo paura del dolore,e per partecipare a Gesù ci si può imbattere nella sofferenza.
    È con la Sua sofferenza sulla croce che ci da la Salvezza;
    e noi ,magari,restiamo fermi ad aspettare e guardare,pensando poi di poter lucrare del frutto di questa Sua Passione.
    Allora,sarebbe opportuno offrire anche noi qualcosa per guadagnarci quel frutto,
    mica tanto,il minimo sindacale!!!
    Nella partecipazione,nella preghiera che scaturisca dal cuore;
    quel tanto che basta, quel tanto che possa assomigliare ad un GRAZIE SIGNORE,GRAZIE GESÙ.

    Mi piace

  2. non se ne è accorto chi ha convissuto con Lui, figuriamoci noi…il seme si cura fin dalla sua messa a dimora…ma questa per noi va in tutt’altra direzione specialmente in questo periodo dove tutto è relativo e se c’è un pò di spirito religioso lo è a nostra immagine e somiglianza…speriamo comunque di imbatterci sulla via di Damasco…

    Mi piace

  3. Non solo cristianismo, ma quasi tutti religioni sono basati sul l’amore, sul bene.
    Nella Bibbia è scritto: non importa come chiami tuo Dio, importante che tu vivi nel modo giusto.

    Mi piace

  4. In realtà, l’odio, invidia, le guerre,…sono i sentimenti che in verità ci rendono prigionieri a noi stessi.
    Dio ci insegna l’Amore, perdono per uscire dalla nostra stessa schiavitù alla terra promessa, libertà, come ha fatto uscire dal Egitto.
    Quando perdoni ti senti libero. E questo che ci insegna Dio, essere puri e liberi nel cuore con amore e perdono.
    Ma questo tante persone hanno difficoltà a imparare e capire, purtoppo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.