Purgatorio

da qui

Molti non credono in Dio, figuriamoci nel purgatorio, che per giunta ha un nome sgradevole, un’eco dell’olio di ricino o del bicarbonato. Io nel purgatorio ci credo. Per quanto facciamo, siamo fragili sotto tanti aspetti. Mio padre diceva che ci manca sempre un soldo per apparare una lira. In quest’epoca pazza per l’ecologia, si dovrebbe provare meno resistenza di fronte a metodi disinquinanti. Certo, nel purgatorio si soffre, a quanto pare: si tratta di staccarsi da abitudini che ci hanno accompagnato per decenni, ed è come asportare qualcosa: un dente, un’ernia, un’appendice. Ma se fossimo più generosi, noi credenti, faremmo di tutto per saltare a piè pari questa fase purgante – ecco riapparire il guttalax, le tisane, l’olio di fegato di merluzzo – non tanto per sfuggire al dolore, quanto per l’ansia d’incontrare il Cristo, di vederlo finalmente negli occhi, di stringergli la mano. Di sentire in petto il famoso cuore nuovo. Viva l’ecologia, dunque, ma la cardiologia è tutta un’altra cosa.

2 pensieri su “Purgatorio

  1. Ecco,in questo caso mi viene da pensare a quella frase: “la vita andrebbe vissuta all’incontrario…partendo dalla fine”
    Inizieremmo da quella stretta di mano,
    uno sguardo in quei suoi occhi, e noi
    riempiti di quel cuore nuovo….
    Ecco fatto,
    ora iniziamo la nostra vita;
    e a questo punto che mi viene da ridere,
    immaginando i “tre principi del mondo”,
    belzebu’ lucifero e satana,seduti a qualche angolo di marciapiede a
    “mendicare”!!!

    "Mi piace"

  2. Purgatorio esiste.
    Dopo la morte di mio padre ero ancora arrabbiata con lui. Prima di morire non ha fatto la pace con me e io non riuscivo a perdonarla.
    Dopo circa un mese, mentre dormivo mi ha svegliata la sua voce che gridava :” sveglia mi! Sveglia mi!”. E ho visto mio padre sdraiato, immobile, non poteva neanche parlare, la sua voce veniva dal suo dentro :”Sveglia mi!”. Non poteva dire niente altro.
    Avevo capito che il mio odio la bloccava. Aveva bisogno di mio perdono.
    Dopo le mie preghiere e “tornato” da me sorridente. Era andato da Dio.
    Purgatorio esiste

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.