È facile


È facile volare con la fantasia, perdersi in cieli dorati godendosi tramonti o aurore boreali, immaginando castelli immacolati su monti avvolti nei boschi, musiche che vibrano all’unisono con l’armonia del cosmo. È facile inseguire paradisi artificiali, astrarsi dal grigiore del tran tran quotidiano, indossare un abito da mago e trasformare in carrozza principesca ogni zucca che incontri. O spacciarsi per mercante di stelle, affittuario di universi ignoti, in cui non si sconta sulla pelle il dolore del mondo.
Più difficile è restare al chiodo, abitare il momento presente, con le falle che si aprono, i vestiti che invecchiano, i rapporti che si logorano. Ma è là che si accendono i colori, che si gustano i sapori veri, che si tocca la sostanza dell’enigma che chiamiamo vita.

6 pensieri su “È facile

  1. C’è una *verità elementare*
    la cui gnoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani:
    nel momento in cui ci si impegna a fondo,
    anche la Provvidenza allora si muove
    Infinite cose accadono per aiutare,
    cose che altrimenti mai sarebbero avvenute…
    Qualunque cosa tu possa fare o sognare di poter fare, incominciala adesso.
    L’audacia ha in sé genio,potere,magia.

    (Johann Wolfgang von Goethe)

    Piace a 1 persona

  2. Splendido e importantissimo il messaggio di questo post, grazie!
    Mi ricorda un brano del tuo libro “Salva l’anima”:
    “…è una lotta senza tregua tra una realtà che schiaccia e il sogno che la tocca con un’ala leggera, le insegna a volare.”

    Il sogno è quello di Dio, il suo Progetto su di noi.

    Mi piace

  3. Una poesia, una melodia, una pittura…favoleggiare…sono stimoli che ci aiutano ad aspirare, sognare, amare…a vedere il quotidiano con altri occhi. I mezzi artificiali sono semplicemente una fuga dalla realtà. D’altronde Lui ci ricorda che siamo oltre…ci insegna che siamo per la gloria…

    Mi piace

  4. Da un’asse all’altra avanzavo
    così lenta, prudente.
    Sentivo le stelle sul capo,
    e sotto i piedi il mare.

    Questo solo sapevo: un altro passo
    poteva essere l’ultimo.
    Ed avevo quell’andatura incerta
    che chiamiamo esperienza.

    Emily Dickinson

    Piace a 1 persona

  5. ” E’ facile volare con la fantasia”
    Sì, nascondersi dal dolori del questo mondo. Ma ci serve per prendere un fiato di tranquillità.
    ” Più difficile è restare al chiodo…” Sì. Ma questa è la vita.
    Penso che abbiamo bisogno entrambi per vivere sani nella mente

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...