Di troppo


Il segreto della vita è un fondamento stabile. Quando manca, siamo colti da paure, ansie, turbamenti. L’insicurezza dipende dall’assenza di un centro, di una stella polare, un punto intorno al quale ruoti la realtà. Se questo punto fossimo noi stessi, saremmo messi male: nonostante le arie di autosufficienza, siamo figli, creature, dipendenti. Se invece è il Cristo, non dobbiamo temere tempeste o cataclismi: è la roccia incrollabile, ben rappresentata nel finale del discorso del monte.
Se Gesù è il fondamento, possono esserci momenti in cui è di troppo? È un bel tema per l’esame di coscienza.

3 pensieri su “Di troppo

  1. pio papi

    Ognuno di noi esperimenta la nostra limitatezza. Chi ci permette di andare oltre? Solo Lui…ci dà i mezzi…ma cozzano contro la nostra misera umiltà…bisogna riconoscersi sempre creature…la storia della salvezza docet..ma non sappiamo leggerla…o meglio…ognuno ha la propria chiave per aprire…chissà dove l’abbiamo nascosta…

    "Mi piace"

  2. ema

    Senti che è di troppo

    Senti che è di troppo
    il sapore di una pesca
    in questa povertà
    di case diroccate;
    senti che non ti è lecito
    provare questo dolciore
    d’anima emigrata
    dalla strada ferita
    della tua umanità.
    Sposata hai
    una pena
    di non sentire mai
    dolcezza alcuna
    che non sia di tutti;
    ed ora ti tenta
    questo profumo
    di pesche e di aranci,
    ed ora ti seduce
    questo languore di tigli,
    ed ora vorresti
    andartene in pace
    in quest’orlo di città
    in queste ghirlande
    di bimbi, a dimenticare.
    E invece è tuo soltanto
    il grido della città
    disfatta sotto il sole,
    e tu solo
    puoi rianimare i corpi
    abbattuti ai piedi
    delle piante
    nell’afosità dell’estate.
    Ah tu non puoi
    concederti a queste
    momentanee paci.
    Tu sei la possibilità
    di una viva
    solitudine;
    e il tuo sacerdozio
    è un’oasi
    ove essi hanno il diritto
    d’approdare
    dalle loro fatiche.

    D.M.Turoldo

    "Mi piace"

  3. agnese

    E` vero, noi siamo solo umani, fallibili. Con le nostre forze non ci arriviamo lontano.
    Ricordo un periodo, qualche mesi fa. Mi stavo preoccupando perche` non trovavo il modo per risolvere un mio problema, per me era impossibile. Non c`e` lo faccio – ripetevo. E ho sentito la “voce” che mi diceva: “Fidati di me. Tutto sara` bene. Fidati di me”.
    Mi sono affidata. Non so come, che per me era impossibile, pero` tutto si era risolto perfetto.
    Con Cristo non dobbiamo temere di niente

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.