Il trasformatore


A volte abbiamo l’impressione che manchi poco per essere felici, per riempire la vita: poi, regolarmente, perdiamo l’occasione, ci sfugge il bandolo, cominciamo da capo. Qual è il segreto, come fare per dare una svolta a ciò che sentiamo vicino e al tempo stesso inafferrabile?
La soluzione è semplice: offrire, fare ogni piccola cosa per Gesù. Lui è un trasformatore inarrestabile: prende i gesti compiuti nel tempo e li restituisce come eternità.

4 pensieri su “Il trasformatore

  1. N&N

    prende i gesti compiuti nel tempo e li restituisce come eternità

    Bellissimi versi che, con il potere della poesia, si incidono nel cuore per donare uno sguardo diverso sulla realtà.

    "Mi piace"

  2. Alfonso

    Capita;
    E spesso ci scopriamo a vivere una Fede a “corrente alternata”,anzi, intermittente,tipo il semaforo giallo che lampeggia oppure le lucine dell’albero di natale…
    A volte un trasformatore che ci desse una scossa a 380V potrebbe essere utile,
    per unirci a LUI,..la vera luce a corrente “continua” ….

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.