Orecchie


Quante volte passiamo davanti a una chiesa? Avete già capito cosa intendo. Se Gesù fosse il nostro confidente, non mancheremmo di entrare, di fermarci a fare quattro chiacchiere: un amico può ben dirci qualcosa d’importante. Invece no, tiriamo dritto, non abbiamo tempo. C’è sempre altro da fare, se si tratta di Dio. E poi ci lamentiamo se Lui non ci risponde, se sembra lontano, o che abbia altre cose a cui pensare. Vi ho chiamato amici, ha detto Gesù: ma noi facciamo orecchie da mercante.

3 pensieri su “Orecchie

  1. Vivere Dio oggi in maniera pacata,
    sopita,ormai come  una  abitudine; che dentro ci fa somigliare ad  uno stagno,liscio,piatto,inerme;… acqua che puo’ sembrare limpida, ma dove non c’è ne’ vita né  vitalità; dove il lancio di un sasso produce la serie di cerchi concentrici che uno dopo l’altro si dissolvono,ed emerge la melma torbida  che si nascondeva placida nel profondo,e lo svela, come una pozza di letame,che emana il suo nauseabondo odore di marciume, finché questo non torna a depositarsi nell’abisso, a rendere  di nuovo la superficie una lastra azzurra,ma informe,piatta,che non produce sensazioni se non quel senso di apatia come dentro ad una natura che sembra morta;
    Non possiamo vivere in tale apatia
    la nostra fede, il nostro essere cristiani; dobbiamo mostrarci e dimostrarci !
    Batterci il petto,segnarci con la Croce, risulterebbero soltanto gesti apotropaici, scaramantici o tribali quasi,se poi non attraversiamo quella soglia dove LUI ci sta ad aspettare ; noi ,i Suoi amici…
    La bellezza di essere cristiani e(è) la gioia di comunicarlo, di trasmetterlo….
    è infatti dalle “vostre opere che vi riconosceranno”…disse ai Suoi discepoli !(ed è questo proprio che ci preoccupa!!!)….che faccio? entro? ma se poi il barista,o il giornalaio,o il vicino di casa mi riconosce?….”ce faccio la
    figuradel cristiano!?!?!”😢😢😢

    Mi piace

  2. Per fortuna io mi siedo sempre a casa Sua e mi confido con tutto Il mio cuore! Mi piace tanto sapere che ho un amico che mi ascolta dovunque io mi trovi. Che bella amicizia questo Gesù! Grazie Ernestina

    Inviato da iPad

    >

    Mi piace

  3. non solo ci lamentiamo, ma mormoriamo…abbiamo sempre il sospetto che sia tutta una fregatura…ma anche se fosse, come dice qualcuno, ascoltarlo, seguirlo, ci fa vivere meglio…”beato l’uomo che si compiace della legge del Signore…sarà come albero piantato lungo corsi d’acqua che darà frutto a suo tempo e le foglie non cadranno mai…”

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.