La preghiera perfetta


Non sprecate le parole, come i pagani, dice Gesù. È vero, preghiamo moltiplicando formule, senza metterci amore, anima, nulla. Che se ne fa, Dio, di un ammasso informe di rumori? Un Padre nostro detto col cuore, per Lui, è un balsamo, un dono che lo acquieta. Proviamo a pregare così, non deludiamolo anche questa volta.

4 pensieri su “La preghiera perfetta

  1. Pater Noster qui es in Coeli
    sanctificetur nomen tuum
    adveniat regnum tuum
    Fiat voluntas tua
    sicut in caelo et in terram
    panem nostrum quotidianum da nobis hodie
    et dimitte nobis debita nostra
    sicut nos dimittimus debitoribus nostris
    et nos inducas in tentationem
    sed libera nos a malo
    amen.

    "Mi piace"

  2. Tra innamorati si comunica in tanti modi…parole, sussurri, sguardi, atteggiamenti…il Padre Nostro ribadisce quale tipo di rapporto…ma se non si è innamorati…Gesù mio…dammi una mano ad aprire la porta…invadimi, inebriami con il tuo Amore…

    "Mi piace"

  3. “Che vuoi di più, o anima, e perché cerchi ancora fuori di te, dal momento che hai dentro di te le tue ricchezze, i tuoi diletti, la tua soddisfazione, la tua abbondanza e il tuo regno, cioè l’Amato, che tu desideri e brami? Gioisci e rallegrati con Lui nel tuo raccoglimento interiore, perché lo hai così vicino!”

    San Giovanni della Croce

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.