Dell’amore

da qui

Che se ne fa, Gesù, delle nostre offerte? Siamo ingenui, superstiziosi, illusi? No, Lui vede l’investimento di intelletto, memoria, volontà: apprezza che siano messi al suo servizio. Prende ciò che gli diamo, e lo deposita nel suo tesoro. Ricordate le parole del padrone al servo pigro della nota parabola? Avresti potuto mettere in banca il talento ricevuto: avrei riscosso gli interessi dovuti. Dell’amore non si butta niente, cantava De Gregori.

2 pensieri su “Dell’amore

  1. Dell’amore…ma quale amore? Lui ce lo ha insegnato, spiegato, testimoniato…ma dopo 2000 anni ancora non abbiamo capito….sintonizzarsi con Lui è difficile per le tante interferenze… o meglio, comunichiamo solo quando ne abbiamo bisogno…ma è un canale univoco..vogliamo soddisfare sempre il solito io…

    "Mi piace"

  2. Guardando indietro, dopo tanti anni di cammino, mi rendo conto di quante volte ho trattenuto parole e gesti, per timore o anche solo per egoismo., L’offerta è darsi nonostante i limiti, nella certezza che la generosità del gesto attirerà le grazie necessarie a colmare le inevitabili carenze.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.