Medicine


Signore, da chi andremo? si chiedeva Pietro. E aveva ragione. Ne so qualcosa: quante strade sbagliate, per trovare la Via. Per capire che le altre sono false gioie. Come spiegarlo, come convincere di questa verità? Sono arrivato a una conclusione provvisoria: la guarigione profonda è l’argomento più efficace che ci sia. Se si accorgono che sei guarito, cercheranno la stessa medicina.

4 pensieri su “Medicine

  1. Guarigione? Bisogna prima riconoscere di essere feriti e qui casca l’asino!!! Pensiamo sempre di condurre il gioco, ma la realtà è un’altra. Una volta consapevoli, il percorso è sinuoso, tortuoso, ma con Lui, il traguardo è assicurato.

    Mi piace

  2. Grazie Fabrizio la tua catechesi giornaliera mi aiuta a rafforzare la fede.Ogni tua idea ha la capacità di entrare nel mio spirito e ampliare una certa direzione presa con la pratica della preghiera.

    Mi piace

  3. Ho letto che la parola “guarire” ha lo stesso etimo di “osservare” e di “servire”, “stare in guardia”: tutte esprimono l’idea del guardare, avere cura, custodire.
    Mi sembra allora che esista una relazione tra guarigione profonda e verità, compresa attraverso un’attenta osservazione, e custodita nell’evitare di dissiparla.

    Mi piace

  4. Passare all’altra riva…;
    Guardare all’altro…;
    Ma non a uno,
    l’altro sono i tanti che ci circondano e “ingombrano” il nostro spazio, nel nostro tranquillo vivere quotidiano!
    E sono forti le parole che Gesù rivolge ai suoi discepoli…!
    Ne rimane intorno a LUI una dozzina,che sembrerebbero più impauriti che convinti !
    Ma in effetti,ancora per noi,oggi, a chi resta di rivolgerci,di seguire,per avere certezze di vita eterna?
    Lui non promette,oggi come allora, ai suoi, oro potere ricchezze e benessere,Lui annuncia che sarà, Egli stesso, carne che nutrira’ in eterno,e sangue che purifica e salva…Incomprensibile,ai dodici allora e ancora a noi oggi;
    Nutrimento che toglie la fame,… di arroganza,filautia,potere e prepotenze,…perciò restano i soliti dodici; a seguirlo:
    Signore,da chi andremo,soltanto tu ci parli con parole di una “Vita Eterna…”
    E anche noi oggi,ancora dopo duemila anni,a volte ci capita : pensare di andare appresso a chissa’ chi o chissa’ cosa pensando di poter “”essere guariti””

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.