Dimenticare


Che tristezza dev’essere stato Giuda, per Gesù. Lo ha amato così tanto, e ne è stato tradito, con un bacio. Noi siamo chiamati a consolarlo, a portare ristoro al suo cuore di Dio. Le più belle parole d’amore dovremmo serbarle per permettergli di dimenticare un ricordo così doloroso.

3 pensieri su “Dimenticare

  1. Partecipando al suo invito Eucaristico noi possiamo un po consolare e  un po’ portare  ristoro al Suo Sacro Cuore;
    Gesù si era fidato di Giuda affidandogli la cassa perché dimostrava di saper far di conto!
    (..infatti seppe mettere a profitto  quanto gli era stato affidato incrementando di trenta denari il fondo cassa;…tanto quanto accadeva era già stato tutto scritto!!!)
    Di tutto,il gesto più brutto, a mio parere è stato il bacio: il più bel gesto d’amore usato come segnale per tradire!!!
    morale: attenzione a chi o per chi porre la guancia!…e anche l’altra guancia !!!😥😥😥
    …e per Gesù, la prima delusione d’amore!!!
    non tarderà ad arrivare anche la seconda: tradito e poi rinnegato!
    …attenzione tra chi scegliamo i nostri amici…da oggi in poi!!!
    Quella “esperienza” ci serva da insegnamento… (anch’essa) !

    "Mi piace"

  2. Un invito a entrare in empatia con i sentimenti di Gesù…d’altra parte, se l’amore implica la reciprocità, è giusto che anche noi facciamo nostre le sue preoccupazioni e sofferenze, come Lui ha fatto e continua a fare sue le nostre.

    "Mi piace"

  3. Io mi sarò fedele,
    fedele a questo corpo e alle voglie salde dell’anima,
    fedele a un amore difettoso che il mattino
    mi lascia.
    Fedele a queste stagioni che si ripetono,
    a questi volti che si cancellano,
    al mio tempo difficile.
    Io vado un gradino al giorno per la scala senza fine.
    Verso la pazienza e l’attesa, ma verso il presente.
    Non ho speranze, non sogno.
    Io sono qui e impasto calce e il muro mi cresce
    sotto le mani. Senza frantumare.
    E il paradiso?
    Il tramite all’assoluto, forse l’arte,
    realizzata fuori di sé, in febbre di perfezione.
    Forse una promessa.

    Elio Pecora

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.