Chi porta


Spesso si sente dire che ognuno ha la sua croce. Il tono è rassegnato, fatalista, come fosse un peso inevitabile, con l’odore, tra l’altro, di ascesi d’altri tempi.
Eppure, arriva il giorno in cui è la croce che ci porta: succede senza preavviso, come un flash che emerge dal profondo. E sorridiamo.

Un pensiero su “Chi porta

  1. Ciò che più possiamo temere è il ritorno a tale lugubre pratica…
    da sempre la croce è stato simbolo di ignominia,e di scandalo, già dai tempi stessi di COLUI che se ne è fatto carico per pegno di Amore!
    Era usanza legarli alla croce per i polsi,ma con Lui hanno voluto esagerare: “inchiodiamolo,così non ce’ il rischio che scappi!!!
    Di quella abbiamo  veramente paura!!!…
    infatti cerchiamo di evitarla!!!
    d’altronde,,come croce da portare,non è meno pesante il mio mal di testa o la mia artrosi!??!
    …anche se,e tutti i santi ce lo hanno dimostrato,più pesa il legno che ti carichi e più sarà grande la Santita..come una vittoria ai punti,come sul ring!!!
    e ci conformiamo a LUI…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.